What is where?

LUOGO: Trapani

CONTRIBUTO: € 190.000

DESCRIZIONE:
Il progetto riguarda l’ecosistema marino del Canale di Sicilia e intende lavorare su due obiettivi specifici: da un lato individuare le principali specie ittiche (demersali) al fine di fornire indicatori per piani di conservazione, dall’altro analizzare l’habitat delle specie per identificare un modello sostenibile di sfruttamento del mare in funzione delle condizioni ambientali e del sovraccarico di pesca.
Il principale risultato atteso prevede la definizione di un piano di gestione sostenibile delle risorse marine nel Canale di Sicilia. Gli esiti della ricerca potranno contribuire a definire le linee guida regionali e nazionali di gestione della pesca in linea con le direttive della Comunità Europea, oltre che realizzare una pianificazione territoriale di conservazione che concili sfruttamento dei mari e sviluppo economico, sociale e ambientale.
Si prevedono, inoltre, incontri in alcune scuole per aumentare il livello di consapevolezza degli studenti rispetto alla necessità di coniugare sviluppo e conservazione dell’ambiente marino.

REFERENTE SCIENTIFICO: VALENTINA LAURIA

HOST INSTITUTION: ISTITUTO PER L’AMBIENTE MARINO COSTIERO DEL CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE (IAMC-CNR) – UNITÀ OPERATIVA DI MAZARA DEL VALLO

PARTNER:
PLYMOUTH UNIVERSITY – MARINE INSTITUTE

Altre News

NAPOLI - 12 Novembre 2019

Cultura e sociale muovono il Sud

Due giorni di confronto per individuare esperienze di successo e farne modelli positivi a partire dalle Catacombe di Napoli.

7 Novembre 2019

“Con i Bambini”: 2 call per esperti

Una call per esperti per l'avvio e l'animazione di comunità di pratiche e un'altra per la valutazione dei progetti esecutivi pervenuti in risposta al bando "RIcucire i Sogni", dedicato ai minori vittime di maltrattamento

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK