Il Mezzogiorno e l’Italia

Antonio Gramsci – Luigi Sturzo “Il Mezzogiorno e l’Italia” a cura di Gianpaolo D’Andrea e Francesco Giasi, realizzato in collaborazione con l’Istituto Sturzo e la Fondazione Istituto Gramsci, Edizioni Studium, 2012

In questi anni si parla poco – e male – dei problemi del Sud. L’antica questione è, di fatto, rimossa dall’agenda politica e quando il tema viene affrontato, nella pubblica opinione sembra prevalere una linea di contrapposizione e di rimpallo di responsabilità assolutamente inconcludente. Si può ben dire che per il Sud manca una strategia politica di ampio respiro, capace di innovazione e non ferma alla pur legittima denuncia del divario del PIL tra regioni meridionali e resto del Paese. Una strategia che abbandoni una logica esclusivamente quantitativa e punti a rilanciare ipotesi di sviluppo propriamente detto, con la dovuta attenzione al capitale sociale, al quadro istituzionale, ai percorsi di responsabilità individuale e collettiva.

Per dare un contributo ad una riflessione di più ampio respiro, la Fondazione CON IL SUD ha ritenuto utile riproporre quello che, sul problema meridionale, avevano elaborato due grandi protagonisti della vicenda politica del Novecento ed ha chiesto all’Istituto Sturzo e alla Fondazione Istituto Gramsci di mettere a confronto le riflessioni svolte sul tema dai due personaggi. Si tratta di un confronto originale, sicuramente stimolante e, soprattutto, incredibilmente attuale.

Altre News

27 Maggio 2020

Su Rai 2 arriva “L’Italia che fa”

Un nuovo programma dedicato alle storie e ai desideri di chi si impegna per gli altri. Dal primo giugno su Rai 2, dal lunedì al venerdì alle 16.10. Conduce Veronica Maya. Nella prima puntata anche una storia dalla Sardegna.

13 Maggio 2020

Lo sport #dopolapaura: il nuovo bando

Il Bando Sport di Fondazione CON IL SUD: 2,3 milioni di euro per progetti da attivare nel 2021 che mettano al centro la pratica sportiva come strumento di inclusione

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK