Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK
Vai al contenuto

Fondazioneconilsud.it

News | Dettagli News

ROMA - 30 Settembre 2016

Esiti bando Infanzia, prima

I risultati del bando nazionale della Compagnia di San Paolo, Fondazione CON IL SUD e Fondazione Cariplo per  sostenere partenariati territoriali e progetti innovativi nei servizi di educazione e cura per la prima infanzia

Sono 10 i progetti selezionati su tutto il territorio nazionale nell’ambito del Bando Infanzia, Prima, promosso da Compagnia di San Paolo, Fondazione Cariplo e Fondazione CON IL SUD, con l’accompagnamento scientifico di Fondazione Zancan e in collaborazione con Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo.

Con un budget di un milione di euro le tre fondazioni hanno voluto sostenere i numerosi partenariati territoriali impegnati a  individuare e sperimentare risposte nuove a favore dei bambini di 0-6 anni, in particolare di quelli in condizioni o contesti svantaggiati. Il bando infatti ha avuto l’obiettivo di stimolare e accompagnare sperimentazioni innovative nel campo della cura e dell’educazione dei bambini della fascia 0-6 anni. L’innovazione è stata intesa sia come lo sviluppo di nuove idee, servizi e modelli operativi, sia come la trasformazione di risposte esistenti. L’innovazione comporta “capacità inedite” nell’affrontare i problemi con migliori esiti per target definiti di popolazione e con previsioni di impatto sociale positivo.

I partenariati promotori delle idee selezionate in una prima fase del bando (16 progetti), sono stati  poi in una seconda fase, affiancati dalla Fondazione Zancan, con un’adeguata attività di accompagnamento, formazione e assistenza, al fine di sostenerli nell’elaborazione di un progetto dettagliato e completo.

In particolare sono stati scelti partenariati costituiti da enti no profit, enti pubblici, associazioni di famiglie, associazioni di volontariato che hanno proposto di incentivare ed ampliare l'accesso ai servizi educativi e di cura per la prima infanzia, con un approccio integrato, multidimensionale e innovativo; soluzioni capaci di osare anche al di là dei modelli tradizionali di educazione e di cura, proprio per rispondere alle esigenze attuali delle famiglie e dei bambini di questa fascia d’età, in particolare di quelli a rischio o in situazione di vulnerabilità.

I 10 progetti selezionati promuoveranno hub multiservizio, attività di “aggancio” delle famiglie in situazione o a rischio di vulnerabilità con bambini piccoli o in attesa di bambini, servizi domiciliari educativi e di sostegno, reti informali di genitori, attività di integrazione tra servizi formali e informali, sperimentazione di fondi di solidarietà per consentire l’accesso ai servizi educativi anche ai bambini più vulnerabili, interventi a favore di bambini ROM, migranti e con genitori in carcere inseriti in servizi aperti a tutti i bambini. 

Sono stati selezionati progetti che prevedono azioni di animazione territoriale, che prevedono la partecipazione di soggetti anche inediti ( commercianti, volontari, musei, soggetti di promozione culturale, ecc), per dimostrare che investire nei bambini più piccoli è una responsabilità necessariamente condivisa da tutti i soggetti del territorio. 

Le Fondazioni promotrici del bando continueranno a seguire le sperimentazioni sostenute attraverso un’attenta attività di monitoraggio e accompagnamento, garantendo, attraverso le competenze della Fondazione Zancan, un percorso di miglioramento continuo dei progetti, di messa in rete dei promotori, di valutazione attenta degli esiti e dell’impatto delle attività sviluppate, al fine di creare una piattaforma nazionale di sperimentazioni capace di stimolare anche altre realtà e soggetti e rappresentare un punto di riferimento interessante per altre iniziative e sfide che si affacciano attualmente sulla scena nazionale, come il Fondo di contrasto alla povertà educativa minorile, recentemente istituito dal Governo in collaborazione con le fondazioni di origine bancaria.

L'elenco dei progetti selezionati>>

News