Les Revenants, la notte di Halloween e la festa cristiana dei Santi

SANT'ANTIMO (NA) - 31 Ottobre 2012

Il pomeriggio del 31 ottobre la Biblioteca comunale “mi libro” di Sant'Antimo (NA) aprirà le porte alle diversità di culture e tradizioni, ricchezze che consentono di mostrare l’altro anche attraverso il suo diverso modo di vivere le festività.
Il pomeriggio sarà un momento di incontro e riflessione su  una tradizione profonda e radicata nelle diverse culture come il culto dei defunti. Miti leggende tradizioni, religione e culture a confronto per identificare, confrontare e valorizzare aspetti culturali e religiosi di paesi diversi.
Una piccola scenografia, degli animatori che narrano le diverse tradizioni, un laboratorio creativo, questi gli ingredienti per un viaggio nelle diverse culture e tradizioni e per promuovere la fruizione della biblioteca nei bambini. 

I racconti saranno adatti per un pubblico a partire dai 6 anni, per un massimo di 60 bambini.

L’evento è un’attività del modulo “Incontriamo le diversità” del progetto BiblioTeCasa, che prevede seminari, incontri tematici, feste interculturali sulle diversità di genere, fisiche, sessuali, sociali, politiche, etniche, religiose. Il progetto “BiblioTeCasa” è sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD e dalla Fondazione Vodafone Italia attraverso l” “Invito Biblioteche e Coesione Sociale 2011” per promuovere la biblioteca come luogo di cultura e coesione sociale.

Blog progetto >>

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Altre News

ROMA - 26 Febbraio 2020

Con i Bambini cerca esperti per valutazione progetti

Candidature entro il 16 marzo. Saranno presi in considerazione profili con esperienza in ambito sociale e/o giuridico nelle politiche di reinserimento di minori coinvolti in procedimenti penali e/o di prevenzione di comportamenti devianti.

PALERMO - 25 Febbraio 2020

Quello che rimane: una mostra sull’arte della libertà

La mostra, visitabile fino al 29 marzo, è ideata da Loredana Longo, come risultato finale del progetto L’ARTE DELLA LIBERTÀ, curato da Elisa Fulco e Antonio Leone nella Casa di Reclusione Calogero di Bona - Ucciardone di Palermo.

21 Febbraio 2020

Resta connesso CON IL SUD

Scopri come restare in contatto con la Fondazione per ricevere news, aggiornamenti e anticipazioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK