Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK
Vai al contenuto

Fondazioneconilsud.it

News | Dettagli News

TARANTO - 23 Novembre 2016

Costruire la mappa di comunità del Mar Piccolo

L’obiettivo è ambizioso: realizzare nella Riserva Naturale Palude La Vela e nella zona del Mar Piccolo di Taranto un ecomuseo diffuso per documentare, conservare e valorizzare la biodiversità in un’ottica di sviluppo ambientale, economico e socio-culturale.

Le attività del progetto Ecomuseo Palude La Vela e Mar Piccolo (Eco.Pa.Mar.) – sostenuto dalla “Fondazione CON IL SUD” attraverso il Bando Ambiente 2015 – sono partite da più di un mese con l’avvio della “Community Mapping School” a cura dell’associazione culturale Xscape, che insieme a professionisti, ricercatori universitari, studenti, ha cominciato a mettere a punto la Mappa di Comunità, passaggio fondamentale per la realizzazione dell’Ecomuseo.

Con i partecipanti alla School, ci sono anche gli studenti di alcune scuole superiori, che hanno aderito nell’ambito dei progetti di alternanza scuola lavoro. Tanti gli appuntamenti in programma fino al 4 dicembre: esplorazioni, lezioni aperte, incontri pubblici, 4 workshop per approfondire la conoscenza del territorio con approcci differenti: l’osservazione naturalistica, la fotografia del paesaggio, la ricerca antropologica e la comunicazione visiva. 

Ma cos’è una Mappa di Comunità? E’ un processo partecipativo che coinvolge abitanti, associazioni, istituzioni. Serve a capire la percezione che una comunità ha di se stessa e i tratti distintivi che vuole comunicare all’esterno. Per realizzarla bisogna raccogliere informazioni (testi, foto, audio, video) sul territorio, tra la gente. Questo lavoro aiuta a riannodare i fili della memoria, a costruire un ponte tra vecchie e nuove generazioni, a recuperare il sapere antico.

I gruppi di lavoro interagiscono con pescatori, mitilicoltori, artigiani, residenti, al fine di recuperare miti, leggende, tracce di mestieri tradizionali. Con l’elaborazione dei dati si otterrà una fotografia tridimensionale della comunità ed un archivio della memoria. Ma quale comunità si vuole raccontare? Chiara la tendenza emersa: una comunità che vuole valorizzare le sue bellezze per superare la retorica di una città sempre associata al grigio delle ciminiere ed ai veleni industriali.

Il progetto Eco.Pa.Mar Ecomuseo del Mar Piccolo e Palude la Vela – sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD e promosso da WWF Taranto Onlus in collaborazione con istituzioni, organizzazioni e associazioni del territorio – ha l’obiettivo di dar vita a una rete locale no profit che operi per la protezione, fruizione e promozione della Riserva Palude La Vela. L’idea è di creare un ecomuseo diffuso sul territorio in grado di documentare, conservare, valorizzare la biodiversità della Riserva oltre che le numerose manifestazioni di cultura materiale e immateriale della zona.

Info iniziativa>>

Blog progetto>>

News