Progetti Speciali e Innovativi

Scaduto Volontariato Violenza di genere Turismo sostenibile Terza età Infanzia Immigrazione Educazione giovani Disabilità Cultura Carceri Agricoltura sociale

“Progetti Speciali e Innovativi” è la linea di intervento della Fondazione per il Sud ideata per il sostegno di progetti e interventi dal contenuto innovativo. Non si tratta di una tradizionale linea di attività “a bando” o “a invito”, ma di una opportunità per realizzare iniziative dal carattere speciale ed innovativo dal forte contenuto sociale, coerenti con gli obiettivi di missione della Fondazione per il Sud, che non potrebbero essere altrimenti sostenute in quanto non ricadono nell’ambito di quelle finanziabili con i bandi e gli inviti promossi. La linea di intervento non prevede orientamenti specifici di tipo tematico. La Fondazione per il Sud ha destinato a tali fini “speciali” fino a un massimo di 2,5 milioni di euro. La Fondazione esaminerà tutte le Idee progettuali, tenuto conto dell’ordine cronologico di arrivo, inviate entro il 15 ottobre 2010. Trattandosi di un intervento dal carattere sperimentale, la Fondazione valuterà se confermare tale linea di intervento e le modalità indicate in questo documento sulla base dell’esperienza realizzata. COME NASCE Nei primi anni di attività della Fondazione per il Sud, sono emerse opportunità di intervento in linea con la missione di infrastrutturazione sociale, ma non inquadrabili nei bandi o inviti che sono stati via via pubblicati. Al fine di cogliere tali opportunità, la Fondazione ha destinato specifiche risorse, non assegnate a bandi o inviti, da poter impiegare nella sperimentazione di progetti speciali ed interventi innovativi dal forte contenuto sociale, che possano anche favorire una collaborazione tra la Fondazione per il Sud, gli enti fondatori della stessa (fondazioni di origine bancaria e mondo del terzo settore e del volontariato), altri enti erogatori e i territori destinatari delle iniziative. COME SI SVOLGE La nuova linea di intervento prevede due fasi. Per poter accedere al finanziamento, si dovrà presentare alla Fondazione (seguendo il Modello Idea Progettuale presente nel riquadro a destra) una sintetica idea che si intende realizzare in una delle sei regioni meridionali (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia). In questa fase non sono richieste particolari qualifiche ai soggetti proponenti, siano essi cittadini, organizzazioni, istituzioni, privati. Ciò che conta è l’idea. La Fondazione pre-selezionerà le idee ritenute in linea con lo spirito dell’iniziativa; le idee pre-selezionate dovranno essere convertite in progetti esecutivi attraverso la presentazione di una proposta di progetto più dettagliata e completa. I modelli di compilazione e i criteri di valutazione saranno resi disponibili ai soggetti pre-selezionati. Verranno selezionati i progetti che, coerentemente con la tipologia di iniziativa intrapresa, proporranno modalità di intervento efficaci, innovative, con un alto potenziale in termini di infrastrutturazione sociale e in grado di creare effetti duraturi sul territorio in cui è previsto l’intervento. Non saranno finanziate le idee che la Fondazione, a suo insindacabile e inappellabile giudizio, ritenga che: – siano palesemente in contrasto con la missione della Fondazione – richiedano contributi prevalentemente per il finanziamento di attività di studio e ricerca – richiedano contributi per la gestione ordinaria di attività usualmente svolte – prevedano il finanziamento di manifestazioni ed eventi – prevedano azioni di formazione professionale o il finanziamento di imprese profit – per la natura dell’intervento previsto, possono essere finanziate attraverso specifici bandi o inviti della Fondazione e pertanto non hanno carattere “speciale”; questo criterio vale in particolare per quelle idee già presentate in risposta ad altre iniziative della Fondazione, al di là dell’esito di valutazione. Il concetto di “innovatività” è difficilmente predeterminabile e quindi definibile in modo univoco, tuttavia dovrà appartenere allo spirito dell’iniziativa il privilegiare, ad esempio, quegli interventi che prevedano la realizzazione nelle regioni meridionali di buone prassi implementate in altre regioni, che siano sperimentali nella composizione del partenariato, che coinvolgano altri enti erogatori, che prevedano l’impiego di tecnologie avanzate…; peraltro l’innovatività degli interventi non risiede solo nei servizi, ma anche nel processo che ne caratterizza l’erogazione. Come noto, la Fondazione è in ogni caso dotata di assoluta discrezionalità nel processo di pre-selezione delle Idee Progettuali e di selezione delle successive Proposte di Progetto ricevute e, quindi, nell’assegnazione dei contributi. I proponenti, nel presentare un’idea progettuale, dovranno necessariamente dichiarare consapevolmente di accettare, già con l’idea progettuale, l’insindacabile e inappellabile decisione della Fondazione e le norme generali di finanziamento che verranno successivamente rese note ai soggetti assegnatari del contributo. La Fondazione si riserva in ogni caso – se reputato opportuno – di specificare ulteriormente termini e condizioni dell’accesso a questa linea di finanziamento anche mediante la sola pubblicazione di aggiornamenti sul sito web della Fondazione. INFO E’ possibile inviare le idee progettuali all’email iniziative@fondazioneperilsud.it specificando in oggetto “Progetti Speciali e Innovativi”. Per informazioni, contattare l’Ufficio Attività Istituzionali della Fondazione per il Sud al numero 06.6879721 (interno 1).

Esiti finali

DOCUMENTI
Modello Idea Progettuale 

 

Altre News

ROMA - 11 dicembre 2018

A Natale fai un regalo solidale

Cibo e accessori dal Sud e dal mondo del sociale: abbiamo selezionato per voi alcune idee per i regali di Natale.

ROMA - 3 dicembre 2018

Brains to South: oltre 40 progetti presentati

I progetti di ricerca sono stati presentati da giovani ricercatori, in ambito medico, tecnologico e ambientale. L’obiettivo del bando è attrarre “cervelli” in centri di ricerca meridionali. A diposizione 4 MLN di euro.

ROMA - 28 novembre 2018

Housing sociale: selezionati 10 progetti

Dieci progetti per contrastare la povertà abitativa in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. I destinatari saranno accompagnati in percorsi di formazione per il reinserimento sociale ed economico.

CERIGNOLA (FG) - 23 novembre 2018

Ciascuno cresce solo se sognato

Un bene confiscato nel foggiano diventa laboratorio di legalità. Un terreno che, attraverso coltivazioni etiche, diventa simbolo di liberazione per la comunità e volano di cambiamento economico.

ROMA - 16 novembre 2018

Posizione aperta

Ricerchiamo 1 addetto “comunicazione e social media” da inserire nell'Area Comunicazione e Relazioni Esterne.

ROMA - 8 novembre 2018

Il bene torna comune: al vaglio 18 proposte

Conclusa la seconda fase del Bando Storico-Artistico e Culturale. Al vaglio 18 proposte di valorizzazione degli immobili inutilizzati nelle regioni del Sud.

BENEVENTO - 6 novembre 2018

La casa delle streghe

A Benevento, città delle streghe, un antico palazzo viene valorizzato per ospitare servizi turistici e un museo dedicato al mito delle “Janare”, curatrici depositarie delle più antiche tradizioni delle società agricole.

ROMA - 31 ottobre 2018

Assistenza telefonica

Il 2/11 chiusura uffici. Il 5 e 9/11 interruzione assistenza telefonica.

BARI E REGGIO CALABRIA - 29 ottobre 2018

Neet, un progetto per rimettersi in gioco!

Attraverso lo sport, il progetto Lavoro di squadra aiuta i ragazzi di alcuni quartieri a rischio di Bari e Reggio Calabria a ritrovare il proprio futuro.

ROMA - 25 ottobre 2018

21 progetti per la biodiversità

Selezionati 21 progetti per salvaguardare la biodiversità di parchi e aree protette nel Sud Italia, con l’aiuto delle comunità locali. Erogati 5 mln di euro.

ROMA - 22 ottobre 2018

Bando Artigianato: 43 proposte ricevute

43 proposte di progetto ricevute in risposta al Bando Artigianato per la valorizzazione di alcune eccellenze della tradizione artigiana meridionale.

ROMA - 16 ottobre 2018

Bando “Un passo avanti”

Il quarto bando promosso da Con i Bambini mette a disposizione 70 milioni di euro per il contrasto della povertà educativa minorile.

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK