20/05 Presentazione progetto Lisca Bianca

ROMA - 8 Maggio 2015

Mercoledì 20 maggio ore 18.00 presso la sede della Fondazione CON IL SUD si terrà la presentazione del progetto LiscaBianca, vincitore cel Contest Video “Una Storia Con Il Sud”, promosso dalla Fondazione. Parteciperanno Carlo Borgomeo, Presidente della Fondazione CON IL SUD, e Luigi Lo Cascio, attore e testimonial del progetto.

Le Isole Lontane sbarca a Roma

Il viaggio di Le Isole Lontane, vincitore del Premio Marincovich, fa tappa a Roma, grazie alla collaborazione tra Progetto LiscaBianca e Fondazione CON IL SUD.

Palermo,  Milano,  Livorno,  Bologna,  Firenze,  Verona  e,  adesso,  Roma.  Sono  queste le tappe del viaggio di Le Isole Lontane, ricominciato dopo vent’anni di oblio e ora più vivo che mai. L’appuntamento è per mercoledì 20 maggio alle 18h00 c/o la sede di Fondazione CON IL SUD, in Via  del  Corso  267.  Una  serata  per  ricordare  il  passato,  ripercorrendo  il  viaggio  intorno  al  mondo  di Sergio e Licia Albeggiani, e volgere uno sguardo al futuro: LiscaBianca, la barca che è stata per anni la casa dei coniugi siciliani, tornerà infatti a vivere con Progetto LiscaBianca – Navigare nell’inclusione. 

Durante l’incontro intervengono:

Carlo Borgomeo, Presidente Fondazione CON IL SUD;
Elio Lo Cascio, Coordinatore Generale di Progetto LiscaBianca;
Marco Calatroni, Project Management e Comunicazione di Progetto LiscaBianca;
Lucia Lauro, Presidente di Apriti Cuore Onlus – Promotore di Progetto LiscaBianca;
Gaetano  Savatteri,  giornalista e  scrittore,  all’epoca corrispondente  per  il  Giornale  di  Sicilia e prefatore della nuova edizione di Le Isole Lontane;
Luigi  Lo  Cascio,  attore  e  testimonial  della  prima  ora  del  Progetto,  che  leggerà  alcuni  passi dell’opera.

L’evento  nasce  dalla  collaborazione  tra  Associazione  LiscaBianca  e  Fondazione  CON IL SUD. Nell’estate 2014 proprio il video su LiscaBianca del regista Enrico  Montalbano è stato il primo  classificato  tra  i  113  filmati  iscritti  al  contest  Una  storia  con  il  Sud (http://www.esperienzeconilsud.it/unastoriaconilsud/),  promosso  da  Fondazione  CON IL SUD  con l’obiettivo  di  far  conoscere  le  tante  storie  di  partecipazione,  impegno  civile  e  riscatto  sociale  che animano il Mezzogiorno.

Saranno  i  ricordi  di  Gaetano  Savatteri  e  l’interpretazione  di  Luigi  Lo  Cascio  a  farci  scoprire,  o riscoprire,  un  libro  il  cui  fascino  «sta  proprio  nella  smitizzazione  di  un’impresa,  altrimenti  audace  e spericolata»,  nel  racconto  di  «una  esperienza  di  vita  reale  fra  persone  e  paesaggi  diversi teoricamente alla portata di tutti». Queste alcune delle parole lette da Carlo Nobis lo scorso 22 aprile, al  Circolo  Ufficiali  della  Marina  di  Roma,  dove  Le  Isole  Lontane  è  stato  premiato  come  primo classificato  nella  sezione  Narrativa  alla  VI  Edizione  del  prestigioso  Premio  giornalistico/letterario Carlo Marincovich.

Le  sue  pagine  raccontano,  tappa  per  tappa,  il  romantico  viaggio  dei  coniugi  siciliani  Sergio  e  Licia Albeggiani, che negli anni Ottanta hanno deciso di lasciare tutto per coronare il proprio sogno di fare il  giro  del  mondo  a vela.  Circondati  dall’aiuto  di  “amici  e  sfaccendati”  ma anche  dallo  scetticismo  di chi  non  capiva  la  loro  scelta,  Sergio  e  Licia  costruiscono  LiscaBianca,  un  Carol  Ketch  da  36’’,  e  lo trasformano nella loro casa. Il 23 settembre 1984 salpano da Porticello per un giro  del  mondo che si rivela ricchissimo  di  incontri,  suggestioni  e  ostacoli  da superare. 

Un’impresa ancora più  affascinante perché  è  voluta  e  portata  avanti  con  forza  e  determinazione  non  da  due  eroi  ma  da  due  persone comuni:  un  uomo  e  una  donna  più  che  sessantenni,  che  su  LiscaBianca  sono  marito  e  moglie, Capitano e Nostromo, custodi e testimoni della tradizione siciliana. 

Le Isole Lontane è il diario di bordo in cui Sergio annota con pazienza e costanza le rotte, gli aneddoti, gli imprevisti e le emozioni della traversata. Il suo ultimo capitolo, intitolato “Consuntivi”, termina con una  promessa:  «Lo  rifaremo».  Ma  il  secondo  viaggio,  intrapreso  due  anni  dopo,  si  interrompe tragicamente con la scomparsa di Sergio. Licia rientra a Palermo con la barca che, negli anni, subisce un progressivo abbandono fino a rischiare la demolizione.

La  storia  di  LiscaBianca,  però,  non  è  destinata  a  finire  così.  Nel  2013  il  progettista  e  yacht  designer Francesco  Belvisi  e  il  sociologo  e  mediatore  penale  Elio  Lo  Cascio  ne  raccolgono  idealmente  il testimone e decidono di riportarla in vita con uno spirito nuovo. Riuniscono così un eterogeneo team di  professionisti  e  danno  vita  ad  Associazione  LiscaBianca,  che  si  impegna  in  un  innovativo  e ambizioso  progetto  di  inclusione sociale.  In  questi  mesi,  i  giovani  detenuti  dell’Istituto  Penale  per  i Minorenni  di  Palermo  (ex  Malaspina),  gli  utenti  della Comunità  di  recupero  per  tossicodipendenti Sant’Onofrio di Trabia (PA) e quattro giovani rifugiati dello SPRAR “Al Centro del Mondo” di Palermo, guidati  da  maestranze  esperte,  stanno  lavorando  quotidianamente  per  restaurare  la  barca,  in  un percorso di crescita personale e formazione professionale.

Grazie a loro LiscaBianca tornerà in mare per attività sociali in tutta Italia: velaterapia, crociere didattiche, turismo sostenibile alla scoperta dei luoghi  dimenticati  della  tradizione  del  mare. 

Sulla  spinta  del  Progetto,  Mursia  ripubblica  Le  Isole Lontane,  introvabile  da  due  decenni,  e  la  famiglia  Albeggiani  decide  di  destinare  ad  Associazione LiscaBianca l’intero ricavato dei diritti d’autore.

Video LiscaBianca>>

Altre News

27 Maggio 2020

Su Rai 2 arriva “L’Italia che fa”

Un nuovo programma dedicato alle storie e ai desideri di chi si impegna per gli altri. Dal primo giugno su Rai 2, dal lunedì al venerdì alle 16.10. Conduce Veronica Maya. Nella prima puntata anche una storia dalla Sardegna.

13 Maggio 2020

Lo sport #dopolapaura: il nuovo bando

Il Bando Sport di Fondazione CON IL SUD: 2,3 milioni di euro per progetti da attivare nel 2021 che mettano al centro la pratica sportiva come strumento di inclusione

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK