Costruiamo la rete di Protezione Civile nel Parco del Pollino

CASTROVILLARI (CS) - 4 Aprile 2009

Il 4 aprile sarà presentato il progetto di tutela ambientale “Costruiamo la rete di Protezione Civile nel Parco del Pollino”, finanziato dalla Fondazione per il Sud e realizzato dal Parco Nazionale del Pollino in collaborazione con Confcooperative Basilicata e Calabria, Legambiente Basilicata e Calabria, WWF, Astrambiente, Uisp Calabria, Copollino, Associazione Guide, riguardante attività di educazione ambientale e prevenzione incendi.

La Fondazione per il Sud nel 2008 ha invitato le Organizzazioni del volontariato e del terzo settore e quaranta Parchi Nazionali e Regionali del Meridione a proporre, insieme, interventi di sensibilizzazione e di educazione ambientale e attività per la prevenzione e il contrasto degli incendi.

Il progetto del Parco del Pollino è stato selezionato dalla Fondazione quale “iniziativa esemplare” per la tutela e la valorizzazione del patrimonio ambientale del Mezzogiorno, ottenendo un contributo di 562 mila euro.

Il progetto si pone come obiettivo proprio la tutela e la valorizzazione in chiave di sviluppo locale dell’area protetta, attraverso una stretta collaborazione tra l’Ente Parco Nazionale del Pollino, il Volontariato e il Terzo Settore.

La conferenza stampa di presentazione si terrà sabato 4 aprile alle ore 11 a Castrovillari presso il Protoconvento francescano.

Altre News

PALERMO - 18 Novembre 2019

La buona educazione

Incontro tra le "comunità educanti" di Palermo

NAPOLI - 12 Novembre 2019

Cultura e sociale muovono il Sud

Due giorni di confronto per individuare esperienze di successo e farne modelli positivi a partire dalle Catacombe di Napoli.

7 Novembre 2019

“Con i Bambini”: 2 call per esperti

Una call per esperti per l'avvio e l'animazione di comunità di pratiche e un'altra per la valutazione dei progetti esecutivi pervenuti in risposta al bando "RIcucire i Sogni", dedicato ai minori vittime di maltrattamento

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK