Le Terre che Tremarono

SANTA NINFA (TP) - 15 Gennaio 2010

Venerdì 15 gennaio, dalle 9.30 alle 17.30, nella sala convegni della Società Operaia di Santa Ninfa, in provincia di Trapani, ci sarà la presentazione del progetto “Le Terre che Tremarono. Cultura dell’ospitalità e turismo sostenibile nella valle del Belice”, realizzato dal Centro di Ricerche Economiche e Sociali (CRESM) in partnership con altri soggetti del territorio e sostenuto dalla Fondazione per il Sud nell’ambito della tutela e valorizzazione del patrimonio storico-artistico e culturale del Mezzogiorno.

Il convegno, che si svolgerà nel giorno del 42° anniversario del sisma che ha colpito nel 1968 la Valle del Belice, si propone di avviare una riflessione sulla capacità progettuale del territorio e delle sue comunità locali attraverso una iniziativa in grado di valorizzare le storie e il patrimonio culturale, sociale, artistico, architettonico pre e post terremoto, con un lavoro di ricostruzione dell’identità culturale.

Il progetto prevede, tra le altre azioni, la promozione della Valle del Belice come “Sito storico della coscienza” che, creato con le tecniche della progettazione partecipata, sarà una un museo diffuso sul territorio, mettendo in rete idealmente i luoghi già esistenti della memoria (il cretto di Burri, il museo di Santa Margherita Belice, i ruderi di Poggioreale, il museo-baracca di Menfi ecc).

Tra i partecipanti al convegno, il Presidente della Provincia di Trapani, Giorgio Turano; il Direttore della Fondazione per il Sud, Giorgio Righetti e i rappresentanti dei soggetti partner del progetto.

Altre News

27 Maggio 2020

Su Rai 2 arriva “L’Italia che fa”

Un nuovo programma dedicato alle storie e ai desideri di chi si impegna per gli altri. Dal primo giugno su Rai 2, dal lunedì al venerdì alle 16.10. Conduce Veronica Maya. Nella prima puntata anche una storia dalla Sardegna.

13 Maggio 2020

Lo sport #dopolapaura: il nuovo bando

Il Bando Sport di Fondazione CON IL SUD: 2,3 milioni di euro per progetti da attivare nel 2021 che mettano al centro la pratica sportiva come strumento di inclusione

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK