“Santa Subito” arriva nei cinema italiani

BARI - 6 Dicembre 2019

Da Milano a Bari, da Roma a Lecce. Dopo il successo alla Festival del Cinema di Roma, dove si è aggiudicato il Premio del Pubblico BNL conquistando una standing ovation e 12 minuti di applausi, dal 9 all’11 dicembre il docufilm “Santa Subito” di Alessandro Piva arriva nelle sale italiane.

Lunedì 9 dicembre alle 20.45 nella Sala 1 del Multicinema Galleria di Bari: la proiezione sarà anticipata dagli interventi del regista Alessandro Piva, del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, di Rosamaria Scorese, di Carlo Borgomeo, presidente della Fondazione CON IL SUD, e della presidente di Apulia Film Commission Simonetta Dellomonaco.

Martedì 10 l’appuntamento è a Milano alle ore 21:15 presso il Cinema Palestrina, sarà presente in sala il regista.
Sempre martedì il film sarà proiettato al Cinema DB D’Essai di Lecce alle 21. Presenti in sala l’Assessore Loredana Capone, la Consigliera di Parità Anna Grazia Maraschio, Rosa Maria Scorese, Maria Pia Vigilante.

Mercoledì 11 dicembre sarà la volta del Cinema Farnese di Roma, alle ore 21. Presente in sala il regista e la sceneggiatrice Laura Grimaldi.

Tutti gli altri appuntamenti sono disponibili sul sito www.piva.it/santasubito/

 

La storia

Santa Scorese, giovane attivista cattolica della provincia di Bari, per anni subisce le morbose attenzioni di uno sconosciuto molestatore ma non mette mai in discussione la sua vocazione all’aiuto del prossimo e il suo percorso spirituale. La sera del 15 marzo 1991 al rientro a casa Santa viene accoltellata a morte dal suo persecutore, davanti agli occhi impotenti dei genitori e di una società all’epoca impreparata ad affrontare i reati di genere e lo stalking. Aveva ventitré anni.

“Santa Subito” è uno dei dieci titoli prodotti attraverso il “Social Film Fund con il Sud”, progetto promosso da Apulia Film Commission e Fondazione con il SUD.

Guarda il trailer>>

 

Altre News

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK