A novel plasma medicine tool for accelerated hemostasis

LUOGO: Catanzaro

CONTRIBUTO: € 375.000

DESCRIZIONE:
Il progetto ha come obiettivo quello di riuscire ad accelerare il processo di guarigione delle ferite, migliorando la qualità di vita dei pazienti ai quali è stato impiantato un dispositivo cardiaco elettro-fisiologico (es. pacemaker o defibrillatori), grazie alla progettazione e produzione di una fonte di plasma (non sanguigno) a basse temperature. In questa prima fase della ricerca ci si concentrerà in particolar modo sulla cura dell’ematoma a tasca, molto diffuso nei pazienti che hanno subito questo tipo di intervento chirurgico cardiaco.

REFERENTE SCIENTIFICO: GIANLUCA DE MASI

HOST INSTITUTION: UNIVERSITÀ DEGLI STUDI “MAGNA GRAECIA” DI CATANZARO – DIPARTIMENTO DI SCIENZE MEDICHE E CHIRURGICHE

PARTNER:
CONSORZIO RFX
NATIONAL INSTITUTE OF ADVANCED INDUSTRIAL SCIENCE AND TECHNOLOGY

Altre News

NAPOLI - 12 Novembre 2019

Cultura e sociale muovono il Sud

Due giorni di confronto per individuare esperienze di successo e farne modelli positivi a partire dalle Catacombe di Napoli: a 50 anni dall'apertura e 10 dalla loro rinascita.

7 Novembre 2019

“Con i Bambini”: 2 call per esperti

Una call per esperti per l'avvio e l'animazione di comunità di pratiche e un'altra per la valutazione dei progetti esecutivi pervenuti in risposta al bando "RIcucire i Sogni", dedicato ai minori vittime di maltrattamento

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK