Chie non messat, ispiga

Ambito: Cura e integrazione dei disabili

Luogo: Macomer (NU)

Contributo: € 470.000

Descrizione:

Il progetto “Chie non messat, ispiga” (Chi non sa mietere, può spigolare) indica già nel nome la sua finalità generale: creare opportunità di lavoro nel settore agricolo per persone con disabilità psichica. I principali obiettivi del progetto sono: 1) creare opportunità di lavoro per 10 disabili psichici attraverso l’avvio di una nuova attività imprenditoriale che coniughi la sensibilità per le tematiche dell’inserimento lavorativo al recupero della tradizione agricola 2) creare percorsi di integrazione sociale e di partecipazione per persone con disabilità psichica e per i loro familiari; organizzare iniziative di collaborazione tra i protagonisti del progetto e la popolazione, coinvolgendo le scuole dell’obbligo; 3) avviare percorsi di sensibilizzazione e sviluppo della responsabilità sociale da parte degli enti pubblici e privati.

Responsabile: PROGETTO H COOPERATIVA SOCIALE

Partner:

CONFCOOPERATIVE NUORO – OGLIASTRA
COOPERATIVA BIOAGRISILLA
FIDICOOP SARDEGNA
FONDAZIONE FRANCA E FRANCO BASAGLIA
GAL MARGHINE
PLUS – UNIONE DEI COMUNI DEL MARGHINE

Altre News

NAPOLI - 12 Novembre 2019

Cultura e sociale muovono il Sud

Due giorni di confronto per individuare esperienze di successo e farne modelli positivi a partire dalle Catacombe di Napoli: a 50 anni dall'apertura e 10 dalla loro rinascita.

7 Novembre 2019

“Con i Bambini”: 2 call per esperti

Una call per esperti per l'avvio e l'animazione di comunità di pratiche e un'altra per la valutazione dei progetti esecutivi pervenuti in risposta al bando "RIcucire i Sogni", dedicato ai minori vittime di maltrattamento

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK