Fondazione di Comunità Val di Noto

Ambito: Fondazioni di Comunità

Luogo: Val di Noto

Contributo iniziale: € 500.000

Descrizione:

La Fondazione di Comunità Val di Noto – Distretto Sociale Evoluto è stata ufficialmente costituita l’11 febbraio 2014, con un fondo di dotazione iniziale pari a € 534.500, che verrà incrementato con €500.000 erogati dalla Fondazione CON IL SUD nell’ambito del programma di sostegno alla costituzione di Fondazioni di Comunità nel Mezzogiorno.
La Fondazione di Comunità Val di Noto intende operare nell’ambito di Patti sociali ed educativi che aiutino volontariato, terzo settore e istituzioni a realizzare interventi volti alla coesione sociale attraverso due ambiti di intervento: il primo riguarda policy permanenti, ovvero interventi che saranno implementati in modo permanente con azioni promosse dai soggetti co-fondatori del terzo settore (associazioni di volontariato e cooperative sociali), sulla base di progettualità che arricchiscono comunque iniziative già avviate sul territorio. Una prima policy – denominata FRATELLO MAGGIORE – riguarda percorsi personalizzati e partecipati di accompagnamento e adozione sociale (es. presa in carico nei Centri di ascolto, percorsi di inserimento in Case di accoglienza, tutoraggio sociale, soprattutto per disabili e malati mentali o ex detenuti). Una seconda policy – denominata TESSUTO INCLUSIVO – è tesa a promuovere una comunità inclusiva, attraverso la messa in rete dei luoghi aggregativi esistenti o di altri che si aggiungeranno (anche informali), l’avvio di una rete civica e il potenziamento di interventi a favore della coesione sociale e della cittadinanza attiva (es. cantiere educativo Crisci ranni). Una terza policy – denominata TELAIO CREATIVO – mira a collegare sviluppo e intervento sociale, favorendo la nascita di un’Agenzia dell’economia sociale per promuovere dei veri e propri incubatori socio-economici di nuova imprenditorialità, che abbiano anche l’obiettivo della prevenzione e del reinserimento delle persone socialmente vulnerabili. Si intendono promuovere, inoltre, un fondo di rotazione per le cooperative giovanili e l’utilizzo di beni confiscati o donati alla Fondazione per finalità di economia sociale.
Il secondo ambito di intervento è relativo alla progettazione sociale diffusa entro processi partecipativi nell’ottica dei territori socialmente responsabili TSR®, già avviati con il supporto della Fondazione di Comunità di Messina. In particolare, è prevista la creazione di un “Albo della Fondazione Val di Noto”, aperto a tutte le organizzazioni che liberamente sceglieranno di aderire ai processi dei territori socialmente responsabili. I “Progetti sociali diffusi” si progetteranno con piani quinquennali e annuali e si attueranno attraverso processi di programmazione e conduzione partecipata ad evidenza pubblica.

Soggetti fondatori:

ARCIDIOCESI DI SIRACUSA
ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO CENTRO DI ASCOLTO E DI ACCOGLIENZA
ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO DON GIUSEPPE PUGLISI
ASSOCIAZIONE PICCOLI FRATELLI ONLUS
BANCA ETICA
COOPERATIVA DI SOLIDARIETÀ SOCIALE L’ARCOLAIO
COOPERATIVA DON GIUSEPPE PUGLISI
COOPERATIVA SOCIALE SHAQÉD
COOPERATIVA SOCIALE SI PUÒ FARE
DIOCESI DI NOTO
FONDAZIONE MADRE TERESA DI CALCUTTA ONLUS
FONDAZIONE SANT’ANGELA MERICI ONLUS
ISTITUTO DI GESTALT THERAPY HCC KAIRÒS S.R.L

Altre News

PALERMO - 18 Novembre 2019

La buona educazione

Incontro tra le "comunità educanti" di Palermo

NAPOLI - 12 Novembre 2019

Cultura e sociale muovono il Sud

Due giorni di confronto per individuare esperienze di successo e farne modelli positivi a partire dalle Catacombe di Napoli.

7 Novembre 2019

“Con i Bambini”: 2 call per esperti

Una call per esperti per l'avvio e l'animazione di comunità di pratiche e un'altra per la valutazione dei progetti esecutivi pervenuti in risposta al bando "RIcucire i Sogni", dedicato ai minori vittime di maltrattamento

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK