I giardini in comune: il fiume che unisce

Ambito: Volontariato

Luogo: Rende (Cosenza)

Contributo: € 55.000

Descrizione:

Il programma prevede un intervento di riqualificazione urbana di un’area verde, in continuità con un intervento avviato nel 2012 (giardini in comune) nell’area urbana di Rende e Cosenza. Con il Programma si intende realizzare un sentiero esperienziale lungo il fiume del quartiere di Viale dei Giardini e realizzare un piccolo ponte in legno pedonale per favorire, anche metaforicamente, l’incontro fra i cittadini dei due quartieri separati dal fiume. Il sentiero verrà arricchito da piante officinali, segnaletica astronomica e di posizioni di yoga; inoltre sarà dotato di sensori elettronici per cittadini diversamente abili. Inoltre è prevista la realizzazione di un osservatorio astronomico, presso la sede del soggetto responsabile in Viale dei Giardini e di una piccola serra per le piante officinali presso la sede del partner MEDiterranean Media a Cosenza. È previsto infine un ampliamento della rete ad altri soggetti pubblici e privati, anche in ottica di sviluppo turistico.

Soggetto responsabile: ASSOCIAZIONE I GIARDINI DI EVA

Rete:

A.S.M.I. ONLUS
ASSOCIAZIONE ATMA NAMASTÈ
ASSOCIAZIONE MEDITERRANEAN MEDIA
ERBANETTA 3.0
GRUPPO SPELEOLOGICO CUDINIPULI
INSIEME PERV LE FAMIGLIE SELF HELP GROUPS
ISTITUTO COMPRENSIVO GIOVANNI FALCONE
LIBERI NELLA SCLEROSI MULTIPLA
OPIFICIO DELLE VOLONTÀ

Altre News

NAPOLI - 12 Novembre 2019

Cultura e sociale muovono il Sud

Due giorni di confronto per individuare esperienze di successo e farne modelli positivi a partire dalle Catacombe di Napoli: a 50 anni dall'apertura e 10 dalla loro rinascita.

7 Novembre 2019

“Con i Bambini”: 2 call per esperti

Una call per esperti per l'avvio e l'animazione di comunità di pratiche e un'altra per la valutazione dei progetti esecutivi pervenuti in risposta al bando "RIcucire i Sogni", dedicato ai minori vittime di maltrattamento

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK