Inventare il futuro a Ballarò

Ambito: Educazione dei giovani

Luogo: Palermo: Quartieri Ballarò e Albergheria

Contributo: € 230.000,00

Descrizione:
Il progetto prevede la realizzazione di un percorso formativo professionalizzante rivolto a giovani donne (italiane ed immigrate) di età compresa tra i 17 e i 21 anni, disoccupate, che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore e residenti nel quartiere Albergheria – Ballarò di Palermo. L’obiettivo è quello di arginare gli effetti della dispersione scolastica e affermare le pari opportunità e l’inclusione sociale, attraverso un percorso formativo mirato per figure di operatrici di servizi per l’infanzia e per il sostegno ai minori. Il progetto, nella seconda fase di attuazione, prevede l’apertura di un Centro Educativo Polifunzionale nel quartiere, con l’obiettivo di creare direttamente occupazione per le ragazze formate e offrire servizi di baby sitting, ludoteca, dopo-scuola e recupero scolastico, laboratori di genitorialità e di comunità, attraverso un forte coinvolgimento del volontariato. Il progetto prevede inoltre la creazione di un sito Internet e di una piattaforma comunicativa che accompagnerà i diversi momenti di organizzazione e di realizzazione del percorso.

Responsabile: ASSOCIAZIONE CE.S.I.E. ONLUS – CENTRO STUDI E INIZIATIVE EUROPEO

Partner:

  • ASSOCIAZIONE CENTRO PER LO SVILUPPO CREATIVO D. DOLCI ONLUS
  • ASSOCIAZIONE EUROFORM
  • ASSOCIAZIONE UBUNTU

Altre News

27 Maggio 2020

Su Rai 2 arriva “L’Italia che fa”

Un nuovo programma dedicato alle storie e ai desideri di chi si impegna per gli altri. Dal primo giugno su Rai 2, dal lunedì al venerdì alle 16.10. Conduce Veronica Maya. Nella prima puntata anche una storia dalla Sardegna.

13 Maggio 2020

Lo sport #dopolapaura: il nuovo bando

Il Bando Sport di Fondazione CON IL SUD: 2,3 milioni di euro per progetti da attivare nel 2021 che mettano al centro la pratica sportiva come strumento di inclusione

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK