Le Terre che Tremarono – Cultura dell´ospitalità e sviluppo del turismo sostenibile nella Valle del Belice

Ambito: Patrimonio storico-artistico e culturale

Luogo: Gibellina, Santa Ninfa, Partanna, Vita, Salemi, Calatafimi, Castelvetrano, Campobello di Mazara, Salaparuta, Poggioreale (TP); Santa Margherita Belice, Montevago, Sambuca, Menfi (AG), Roccamena, Camporeale e Contessa Entellina (PA)

Contributo: € 363.973,00

Descrizione:
Il progetto è finalizzato alla valorizzazione delle storie e del patrimonio culturale, sociale, artistico, architettonico pre e post terremoto del 1968 nella Valle del Belice, attraverso un lavoro di ricostruzione dell’identità culturale e della capacità progettuale del territorio e delle sue comunità locali.
L’iniziativa prevede le seguenti macro-azioni: a) il lavoro sul territorio per rafforzare l’identità locale, la conoscenza del proprio patrimonio, la conservazione della memoria storica relativa al terremoto e alla successiva ricostruzione, in un confronto critico con il presente; b) le azioni di animazione territoriale specificamente rivolte agli operatori della ricettività/ristorazione, delle imprese culturali, delle cantine sociali o di altre tipologie collegabili allo sviluppo di un turismo responsabile; c) la promozione della Valle del Belice come “Sito storico della coscienza” che, creato con le tecniche della progettazione partecipata, sarà una un museo diffuso sul territorio che mette in rete idealmente i luoghi già esistenti della memoria (il cretto di Burri, il museo di Santa Margherita Belice, i ruderi di Poggioreale, il museo-baracca di Menfi etc); d) la creazione e lo start up imprenditoriale di una cooperativa che dia continuità al lavoro svolto durante il progetto, in grado di sviluppare un prodotto turistico sostenibile; e) la promozione, in collaborazione con le attività dell’associazione CLAC (già partner del progetto) di percorsi tematici di viaggio nella Valle del Belice rivolti ad un target molto specifico di utenza tra cui architetti ed artisti, studenti universitari e delle accademie di belle arti italiane ed europee.

Responsabile: CENTRO DI RICERCHE ECONOMICHE e SOCIALI PER IL MERIDIONE (CRESM)

Partner:

  • ECO CULTURE E VIAGGI SOCIETA’ COOPERATIVA
  • ASSOCIAZIONE CULTURALE CLAC
  • LE MAT AGENZIA DI SVILUPPO CONSORZIO DI COOPERATIVE SOCIALI

Altre News

NAPOLI - 12 Novembre 2019

Cultura e sociale muovono il Sud

Due giorni di confronto per individuare esperienze di successo e farne modelli positivi a partire dalle Catacombe di Napoli: a 50 anni dall'apertura e 10 dalla loro rinascita.

7 Novembre 2019

“Con i Bambini”: 2 call per esperti

Una call per esperti per l'avvio e l'animazione di comunità di pratiche e un'altra per la valutazione dei progetti esecutivi pervenuti in risposta al bando "RIcucire i Sogni", dedicato ai minori vittime di maltrattamento

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK