LiberaMente insieme

Ambito: Beni Confiscati

Progetto: In corso

Luogo: Polistena

Contributo: € 440.000

Descrizione:

Il progetto intende realizzare percorsi di integrazione socio-culturale degli immigrati all’interno del bene immobile confiscato, un palazzo di quattro piani con vari garage e con evidenti segni di degrado, localizzato al n. 43 di via Catena a Polistena (RC), che sarà adibito ad ostello e ristorante sociale.
Nello specifico saranno previste tre macro-attività: la prima di accoglienza, con uno sportello di ascolto, orientamento e presa in carico di persone in difficoltà (immigrati e giovani disoccupati e/o in stato di disagio sociale), servizi di accompagnamento all’integrazione abitativa e interventi di “educazione all’abitare”. La seconda di formazione, che prevederà l’orientamento motivazionale al lavoro, l’acquisizione di conoscenze e competenze utili per l’inserimento lavorativo di immigrati e giovani disoccupati, e l’accompagnamento alla creazione di nuove attività imprenditoriali. Infine, un’attività d’inserimento lavorativo – all’interno della struttura e dei terreni confiscati – consistente nell’attivazione di borse lavoro e nello sviluppo di servizi di accompagnamento all’integrazione lavorativa e di ricerca attiva del lavoro.

Responsabile: Parrocchia Santa Marina Vergine e Martire

Partner:

  • ASSOCIAZIONE IL SAMARITANO
  • ASSOCIAZIONE LIBERA – ASSOCIAZIONI, NOMI E NUMERI CONTRO LE MAFIE
  • EMERGENCY ONG
  • FONDAZIONE IL CUORE SI SCIOGLIE ONLUS
  • VALLE DEL MARRO – LIBERA TERRA COOPERATIVA SOCIALE

Altre News

12 Aprile 2022

WELFARE E TECNOLOGIE: NUOVO BANDO

A disposizione 1,2 milioni di euro per sperimentare nuove tecnologie per la cura degli over 65. Scade il 17 giugno 2022. 

Esperienze con il sud

I blog dei progetti

Visita il sito

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese