Multi-trait approach to enhance FRUit qualITY in post-harvest storage conditions

LUOGO: Cosenza

CONTRIBUTO: € 380.000

DESCRIZIONE:
Il progetto ha come obiettivo quello di migliorare la qualità della frutta fresca prodotta in Calabria, riducendo la perdita di qualità durante la catena di approvvigionamento e favorendone così l’export. Attraverso lo sviluppo di un metodo rapido e non distruttivo in grado di valutare e predire la qualità del prodotto e grazie all’applicazione di nuove tecnologie in grado di prevenire e controllare la perdita di qualità (un kit diagnostico di anticorpi), si cercherà di ridurre al minimo lo scarto del prodotto, preservare la qualità dello stesso, aumentare il consumo da parte dei consumatori e promuoverne l’export.
Successivamente allo sviluppo del kit, ci sarà una fase di test per simulare le condizioni industriali e, parallelamente, uno studio sulle preferenze dei consumatori e sul potenziale impatto economico della ricerca. Un consorzio non sociale del territorio testerà il kit, mentre il distretto alimentare di Sibari analizzerà il potenziale impatto economico attraverso questionari e interviste effettuati ad aziende del settore locali. Infine, i risultati della ricerca saranno diffusi sul territorio e potranno essere utilizzati per implementare le pratiche dei produttori, in modo da definire un sistema di controllo più efficace, migliorare la qualità dei loro prodotti e favorirne l’esportazione su un mercato internazionale.

REFERENTE SCIENTIFICO: DAMIANA NATASHA SPADAFORA

PARTNER:
CARDIFF UNIVERSITY
CIBUSLAB
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO

Altre News

ROMA - 26 Febbraio 2020

Con i Bambini cerca esperti per valutazione progetti

Candidature entro il 16 marzo. Saranno presi in considerazione profili con esperienza in ambito sociale e/o giuridico nelle politiche di reinserimento di minori coinvolti in procedimenti penali e/o di prevenzione di comportamenti devianti.

PALERMO - 25 Febbraio 2020

Quello che rimane: una mostra sull’arte della libertà

La mostra, visitabile fino al 29 marzo, è ideata da Loredana Longo, come risultato finale del progetto L’ARTE DELLA LIBERTÀ, curato da Elisa Fulco e Antonio Leone nella Casa di Reclusione Calogero di Bona - Ucciardone di Palermo.

21 Febbraio 2020

Resta connesso CON IL SUD

Scopri come restare in contatto con la Fondazione per ricevere news, aggiornamenti e anticipazioni

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK