Nuove officine alla Zisa

LUOGO: PALERMO – PADIGLIONE 20 DEI CANTIERI CULTURALI ALLA ZISA

CONTRIBUTO: € 499.950

DESCRIZIONE:

La partnership intende supportare la comunità dei quartieri Zisa-Noce a trarre dal proprio territorio le risorse per uno sviluppo locale sostenibile, favorendo il coworking artigianale e la coesione sociale.
L’intervento principale prevede la creazione di una ‘Officina polifunzionale di Artigianato e Tecnologia’, in cui installare un parco macchine, a disposizione dei soggetti impegnati nei percorsi di auto imprenditorialità, utile per la lavorazione di materiali naturali e la produzione di apparecchiature elettroniche, per le produzioni di bioedilizia/bioarchitettura (gazebo, bungalow, strutture smontabili per fiere) ed eco-design (arredi, espositori per aziende). I migranti portatori di tecniche tradizionali saranno formati da operatori locali all’uso di macchinari elettronici e viceversa (scambio professionalizzante).
A fianco dell’Officina di lavoro saranno creati:
• uno sportello cultura d’impresa: supporto info-formativo all’imprenditoria individuale di categorie fragili (migranti, inoccupati) per la conversione di merci dozzinali/illegali in prodotti di artigianato: corsi/consulenze su bioedilizia/bioarchitettura, riqualificazione ambientale, fitodepurazione e biodiversità;
• un Centro di Documentazione Multimediale e Interattivo, per la conoscenza dei materiali e delle pratiche ecocompatibili applicate di progettazione professionale,
• un Bio-Etno-Bar: punto di ristoro multietnico dedicato allo street food locale e di tutto il mondo.
Gli obiettivi del progetto sono:
1. lo scambio professionalizzante tra immigrati e italiani (saperi e tecniche tradizionali vs. conoscenze tecnologiche) in un luogo di lavoro, formazione e sperimentazione;
2. la preservazione e diffusione dei saperi e delle tecniche tradizionali di lavorazione dei materiali naturali (creazione del centro di documentazione e ricerca);
3. il recupero della memoria e della identità dei quartieri per sviluppare un nuovo rapporto tra territorio e cantieri della Zisa, promuovendo l’inclusione socio-culturale, in particolare verso i migranti;
4. la promozione della cultura d’impresa presso categorie svantaggiate e l’innovazione eco-sostenibile delle imprese agricole ed edili.

SOGGETTO RESPONSABILE: CRESM – CENTRO RICERCHE ECONOMICHE E SOCIALI PER IL MERIDIONE

PARTNERSHIP:
ASSOCIAZIONE CULTURALE DESIGN ZINGARO
ASSOCIAZIONE PERLEVIE
COOPERATIVA SOCIALE SOLIDARIETÀ A R.L.

Altre News

NAPOLI - 12 Novembre 2019

Cultura e sociale muovono il Sud

Due giorni di confronto per individuare esperienze di successo e farne modelli positivi a partire dalle Catacombe di Napoli: a 50 anni dall'apertura e 10 dalla loro rinascita.

7 Novembre 2019

“Con i Bambini”: 2 call per esperti

Una call per esperti per l'avvio e l'animazione di comunità di pratiche e un'altra per la valutazione dei progetti esecutivi pervenuti in risposta al bando "RIcucire i Sogni", dedicato ai minori vittime di maltrattamento

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK