RAEEGALITY

LUOGO: Melizzano (Bn)

CONTRIBUTO: € 440.000,00

DESCRIZIONE:

Il progetto intende favorire la creazione di capitale sociale attraverso l’avvio di un’attività imprenditoriale e la creazione di occupazione a favore di soggetti svantaggiati (ex detenuti, immigrati, etc.). Il bene confiscato individuato, un fabbricato industriale sito a Melizzano (BN), verrà trasformato in un centro per il ritiro, la lavorazione dei RAEE (rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche) e la successiva produzione di materia prima seconda da vendere alle ditte specializzate per il loro riuso.

Il processo produttivo si articola in tre fasi: raccolta dei RAEE presso privati e aziende; lavorazione dei RAEE con de-assemblaggio, triturazione e separazione dei loro componenti (principalmente ferro e plastica) e conseguente produzione di materia prima seconda; commercializzazione della materia prima seconda e degli altri materiali derivanti dalla lavorazione dei RAEE.

Per reperire i materiali RAEE, verranno coinvolti comuni e aziende del territorio tramite appositi protocolli, sarà avviato un servizio di ritiro a domicilio chiamato ‘Raee Parking’ e organizzate giornate di sensibilizzazione e raccolta (4 rassegne artistiche, 1 concorso a premi, 4 giornate Eco-Legal e 2 laboratori con gli studenti nei quali verranno realizzati prodotti d’artigianato riciclati).

Si prevede di occupare 5 soggetti svantaggiati e 4 operatori.

RESPONSABILE: COOPERATIVA SOCIALE SANT’ALFONSO

PARTNER:

ASSOCIAZIONE IL GIRASOLE ONLUS
COMUNE DI MELIZZANO

Altre News

ROMA - 26 Febbraio 2020

Con i Bambini cerca esperti per valutazione progetti

Candidature entro il 16 marzo. Saranno presi in considerazione profili con esperienza in ambito sociale e/o giuridico nelle politiche di reinserimento di minori coinvolti in procedimenti penali e/o di prevenzione di comportamenti devianti.

PALERMO - 25 Febbraio 2020

Quello che rimane: una mostra sull’arte della libertà

La mostra, visitabile fino al 29 marzo, è ideata da Loredana Longo, come risultato finale del progetto L’ARTE DELLA LIBERTÀ, curato da Elisa Fulco e Antonio Leone nella Casa di Reclusione Calogero di Bona - Ucciardone di Palermo.

21 Febbraio 2020

Resta connesso CON IL SUD

Scopri come restare in contatto con la Fondazione per ricevere news, aggiornamenti e anticipazioni

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK