…reinventando Forcella

Ambito: Beni Confiscati

Luogo: Napoli

Contributo: € 450.000

Descrizione:

Il progetto prevede la realizzazione di un insieme vasto e sinergico di attività all’interno di una delle abitazioni che, nel quartiere di Forcella, appartenevano al clan Giuliano.
Alcune di queste attività avranno come beneficiari i ragazzi del quartiere e sono per lo più attività ludiche e d’intrattenimento (danza, teatro, calcio, ecc.). Si cercherà, inoltre, di aiutare questi adolescenti a strutturare i propri processi cognitivi e decisionali. Sempre presso la struttura, saranno attivati uno Sportello del lavoro, uno Sportello di ascolto sanitario per la prevenzione e l’informazione verso i giovani, le donne e gli immigrati, nell’area della sessualità e della procreazione, un’Agenzia di intermediazione immobiliare per immigrati. Sarà inoltre sviluppata un’attività di sostegno ai genitori detenuti dei bambini ospiti della struttura. Infine, per evitare che quest’esperienza resti “isolata” nel territorio, saranno previste delle azioni nelle scuole per promuovere la cultura della legalità.

Responsabile: Proodos Cooperativa Sociale

Partner:

  • ASSOCIAZIONE A.N.O.L.F. NAPOLI
  • ASSOCIAZIONE ACLI PROVINCIA DI NAPOLI
  • ASSOCIAZIONE CENTRO STUDI – OPERA DON CALABRIA
  • ASSOCIAZIONE FRAC FEDERAZIONE REGIONALE ARTIGIANI CAMPANIA
  • COMUNE DI NAPOLI – SECONDA MUNICIPALITÀ
  • CRESCERE INSIEME COOPERATIVA SOCIALE
  • ME.TI. COOPERATIVA SOCIALE DELL’APPROCCIO CENTRATO SULLA PERSONA
  • MESTIERI CONSORZIO DI COOPERATIVE SOCIALI
  • OCCHI APERTI COOPERATIVA SOCIALE
  • PARTENEAPOLIS COOPERATIVA SOCIALE
  • UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA CAMPANIA
  • UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI “FEDERICO II” FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE

Altre News

ROMA - 26 Febbraio 2020

Con i Bambini cerca esperti per valutazione progetti

Candidature entro il 16 marzo. Saranno presi in considerazione profili con esperienza in ambito sociale e/o giuridico nelle politiche di reinserimento di minori coinvolti in procedimenti penali e/o di prevenzione di comportamenti devianti.

PALERMO - 25 Febbraio 2020

Quello che rimane: una mostra sull’arte della libertà

La mostra, visitabile fino al 29 marzo, è ideata da Loredana Longo, come risultato finale del progetto L’ARTE DELLA LIBERTÀ, curato da Elisa Fulco e Antonio Leone nella Casa di Reclusione Calogero di Bona - Ucciardone di Palermo.

21 Febbraio 2020

Resta connesso CON IL SUD

Scopri come restare in contatto con la Fondazione per ricevere news, aggiornamenti e anticipazioni

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK