RU.S.H. Rural Social Hub

LUOGO: Caserta

CONTRIBUTO: € 100.000

DESCRIZIONE:
Il progetto intende definire e sistematizzare i percorsi di valorizzazione e riutilizzo dei terreni confiscati alla criminalità organizzata, promuovendo l’agricoltura sociale come modello di intervento per uno sviluppo territoriale sostenibile. Le macro-azioni del progetto prevedono l’avvio di un Rural Social Hub, il rafforzamento delle esperienze di impresa sociale, la definizione di un modello di riutilizzo dei beni confiscati e la presentazione e divulgazione dell’iniziativa.
La proposta individua come principale strumento operativo l’incubatore sociale, da costituire presso il bene confiscato “Alberto Varone” gestito dalla Cooperativa Al di là dei sogni a Maiano di Sessa Aurunca (CE), che si pone l’obiettivo di diventare punto di riferimento territoriale e nazionale per le realtà che operano nel settore dell’agricoltura sociale. Oltre a essere centro formativo e informativo, il Rural Social Hub realizzerà il censimento delle realtà regionali attive nella gestione dei beni confiscati e diventerà un laboratorio per lo sviluppo di processi di innovazione legati al mondo rurale, supporto e accompagnamento alla nascita di nuove start-up rurali.
Contestualmente alla costituzione di un modello di agricoltura sociale, il progetto prevede anche il rafforzamento delle realtà di impresa sociale esistenti gestite dalla. In particolare, si intende valorizzare e tipizzare la produzione agricola attraverso la creazione di una serra e la produzione di semi autoctoni (come il ‘cece di Cicereale’, la ‘cipolla alifana’, etc.), anche in chiave di competitività sul mercato internazionale. È previsto, inoltre, l’acquisto di un automezzo attrezzato per il turismo rurale per strutturare percorsi turistici e didattici accessibili, a partire dalle persone con disabilità, nonché la promozione itinerante delle attività progettuali. L’implementazione di tali azioni consentirà di attivare nuove opportunità occupazionali, tra cui 4 borse lavoro per soggetti svantaggiati e 3 start-up.
Al termine del progetto si prevede l’organizzazione di momenti di presentazione e divulgazione dell’iniziativa attraverso la messa in rete del portale web e il confronto con gli attori sociali e istituzionali interessati (Agenzia nazionale beni confiscati, ANCI, etc.).

RESPONSABILE: CONSORZIO DI COOPERATIVE SOCIALI NUOVA COOPERAZIONE ORGANIZZATA

PARTNER:

COOPERATIVA SOCIALE AL DI LÀ DEI SOGNI
COOPERATIVA SOCIALE UN FIORE PER LA VITA
FORUM NAZIONALE AGRICOLTURA SOCIALE

Progetto cofinanziato in collaborazione con l’Istituto di Studi politici San Pio V

Altre News

7 Novembre 2019

“Con i Bambini”: 2 call per esperti

Una call per esperti per l'avvio e l'animazione di comunità di pratiche e un'altra per la valutazione dei progetti esecutivi pervenuti in risposta al bando "RIcucire i Sogni", dedicato ai minori vittime di maltrattamento

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK