SUN CITY

Ambito: Volontariato

Luogo: Reggio Calabria

Contributo: € 100.000,00

Descrizione:

Il progetto punta a sostenere e favorire l’azione volontaria e l’impegno da parte dei cittadini per la realizzazione di interventi di utilità sociale presso un bene confiscato alla ‘ndrangheta localizzato nel centro città (un ex bowling), formando e coinvolgendo nelle attività laboratoriali di ristrutturazione del bene confiscato gruppi di volontari provenienti dalle scuole e realtà associative presenti nella zona circostante il bene.

Dopo una fase di ricognizione dell’immobile e successive ristrutturazione e allestimento, si prevede di animare lo spazio attraverso eventi e attività ricreative all’interno del bene mirate al coinvolgimento diretto dei volontari che andranno a partecipare alle trasversali attività progettuali.

Si prevede, in particolare, la realizzazione di laboratori funzionali alla “costruzione” della Sun City:

– Corporazione dei legnaioli: laboratorio di riciclo creativo del legno anche per la costruzione degli allestimenti;
– Corporazione del sole: laboratorio sull’energia e sulla progettazione e sulla realizzazione di impianti;
– Corporazione dei pittori: laboratorio creativo di pittura muraria e decorazione.

Tramite le attività di progetto si prevede di mobilitare 60 nuovi volontari e 20 già attivi nelle organizzazioni partner aderenti al progetto e di coinvolgere nelle attività 20 migranti e 60 studenti.

Soggetto responsabile:

ARCI – COMITATO TERRITORIALE REGGIO CALABRIA

Partner:

ASSOCIAZIONE ARTEMIDE
CISME SOCIETÀ COOPERATIVA

Altre News

ROMA - 26 Febbraio 2020

Con i Bambini cerca esperti per valutazione progetti

Candidature entro il 16 marzo. Saranno presi in considerazione profili con esperienza in ambito sociale e/o giuridico nelle politiche di reinserimento di minori coinvolti in procedimenti penali e/o di prevenzione di comportamenti devianti.

PALERMO - 25 Febbraio 2020

Quello che rimane: una mostra sull’arte della libertà

La mostra, visitabile fino al 29 marzo, è ideata da Loredana Longo, come risultato finale del progetto L’ARTE DELLA LIBERTÀ, curato da Elisa Fulco e Antonio Leone nella Casa di Reclusione Calogero di Bona - Ucciardone di Palermo.

21 Febbraio 2020

Resta connesso CON IL SUD

Scopri come restare in contatto con la Fondazione per ricevere news, aggiornamenti e anticipazioni

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK