TERRAGIUSTA – Contro lo sfruttamento dei lavoratori migranti in agricoltura

LUOGO: POTENZA, REGGIO CALABRIA, FOGGIA

CONTRIBUTO: € 118.400

DESCRIZIONE:
Il progetto intende sviluppare e ampliare il percorso di tutela sociale dei lavoratori migranti intrapreso con la fase sperimentale dell’iniziativa, introducendo strumenti di azione più incisivi e ridefiniti, sulla base delle necessità emerse negli anni di presenza sul campo e riunendo in un network attori pubblici e del privato sociale che operano nel territorio.
I destinatari del progetto sono gli oltre 3mila migranti regolari e irregolari impiegati nel settore agricolo che vivono più o meno stabilmente nella Piana di Gioia Tauro (Calabria), nel Vulture-Alto Bradano (Basilicata) e nell’area della Capitanata (Puglia). Si tratta di giovani stranieri provenienti prevalentemente dall’Africa sub-sahariana.
Gli obiettivi riguardano la tutela delle condizioni di salute e di lavoro dei migranti impiegati nel settore agricolo nel Mezzogiorno e la promozione di politiche locali e nazionali in tema di contrasto al caporalato e sfruttamento lavorativo in agricoltura.
Si prevedono azioni mirate di prima assistenza sanitaria e orientamento socio-legale e sanitario per mezzo di una clinica mobile; lo sviluppo di un calendario settimanale di visite nei principali insediamenti e il miglioramento dei servizi offerti dagli ambulatori per stranieri di Rosarno e di Venosa; il rafforzamento dei coordinamenti locali attraverso un lavoro di networking con le altre realtà associative e i sindacati di base al fine di rafforzare la società civile locale; il monitoraggio del rispetto dei diritti fondamentali e incontri di formazione tenuti da operatori socio-sanitari con la collaborazione di consulenti giuridici esperti.
Alla fine del biennio i principali risultati attesi riguardano l’assistenza sanitaria offerta (1600 migranti visitati dalla clinica mobile e 2400 consulti medici effettuati), il miglioramento delle condizioni lavorative (carta dei servizi in ogni territorio, 4000 lavoratori informati sulle leggi di tutela) e il rafforzamento della società civile. Per dare visibilità al progetto verranno elaborati materiali comunicativi specifici (due video tematici su salute e lavoro, un reportage radiofonico e report anche in inglese).

RESPONSABILE: ASSOCIAZIONE MEDICI PER I DIRITTI UMANI ONLUS (MEDU)

PARTNER:

AMIS – Agenzia Multimediale di Informazione Sociale
ARCI Iqbal Masih Venosa
Comune di Rosarno
Flai – Cgil Piana Gioia Tauro
Terra! Onlus
Zalab

Progetto cofinanziato in collaborazione con Open Society Foundations (OSF) e Fondazione Charlemagne

Altre News

30 Giugno 2020

Aggiornamento Bando Sport

Sul portale Chàiros è possibile selezionare gli indicatori da collegare alla proposta di progetto.

26 Giugno 2020

Chiusura uffici 29 giugno

Lunedì 29 giugno gli uffici della Fondazione saranno chiusi per la festività dei patronale.

ROMA - 16 Giugno 2020

Rossi-Doria Vice Presidente di Con i Bambini

L'Assemblea di Con i Bambini ha nominato Marco Rossi-Doria Vice Presidente dell'impresa sociale Con i Bambini, società senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD

27 Maggio 2020

Su Rai 2 arriva “L’Italia che fa”

Un nuovo programma dedicato alle storie e ai desideri di chi si impegna per gli altri. Dal primo giugno su Rai 2, dal lunedì al venerdì alle 16.10. Conduce Veronica Maya. Nella prima puntata anche una storia dalla Sardegna.

13 Maggio 2020

Lo sport #dopolapaura: il nuovo bando

Il Bando Sport di Fondazione CON IL SUD: 2,3 milioni di euro per progetti da attivare nel 2021 che mettano al centro la pratica sportiva come strumento di inclusione

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK