Bando artigianato: 3 idee accedono alla seconda fase

ROMA - 5 Febbraio 2019

Liutaio
Liutaio

Si è conclusa la prima fase del Bando Artigianato, promosso dalla Fondazione CON IL SUD in collaborazione con l’Osservatorio dei Mestieri d’Arte di Firenze (OMA) per sostenere alcune eccellenze della tradizione artigiana meridionale che sono a rischio di estinzione.

Su un totale di 43 idee pervenute, dopo un accurato processo di valutazione, ne sono state selezionate tre per le quali inizia adesso un percorso di accompagnamento allo sviluppo del progetto vero e proprio.

Le idee selezionate puntano a rivitalizzare o consolidare antiche tradizioni di tre regioni del Sud: Campania, Puglia, Sicilia. Si tratta in particolare della tradizione del carretto siciliano, idea proposta dall’associazione Lisca Bianca, che potrebbe diventare una bike wagon ovvero una bicicletta con rimorchio, nell’ottica di promuovere un turismo sostenibile; il mandolino napoletano, al centro di un progetto – proposto dalla cooperativa sociale L’uomo e il legno – di restauro e di nuova produzione attraverso il ricorso all’innovazione tecnologica; infine il fiocco leccese, un’antichissima tecnica di ricamo, con una idea di riqualificazione della tessitura, proposta dall’associazione Mediterranea, in chiave contemporanea per adattarsi ai nuovi canali di distribuzione.

L’obiettivo del bando è proprio quello di recuperare e valorizzare antiche tradizioni artigianali, inserendole in percorsi di coesione sociale e occasioni di sviluppo locale. Il lavoro artigiano, grazie alla qualità dei manufatti, restituisce dignità alle persone, rendendole orgogliose e gratificate, e permette di rafforzare, quando non di ricostruire, il legame con il territorio.

Uno dei più lampanti paradossi del nostro paese, famoso per i suoi prodotti di qualità e con un’altissima disoccupazione giovanile, è che scarseggiano sempre di più calzolai, vetrai, falegnami, sarti o scalpellini. Questo succede perché i nipoti non seguono le orme dei nonni e perché questi mestieri risultano poco redditizi su un mercato veloce e globalizzato. La sfida di Fondazione CON IL SUD e OMA è quella di riscoprire il saper fare tradizionale, immaginando nuovi campi di applicazione tecnologica e commerciale e trovando nuovi potenziali talenti anche nelle giovani generazioni e tra le persone più fragili.

Le tre proposte selezionate coinvolgono in totale 23 organizzazioni tra Terzo settore, enti pubblici e privati. Al termine della seconda fase, la Fondazione CON IL SUD valuterà le proposte di progetto esecutivo che potranno essere sostenute. La Fondazione mette a disposizione complessivamente 800 mila euro.

Altre News

NAPOLI - 12 Novembre 2019

Cultura e sociale muovono il Sud

Due giorni di confronto per individuare esperienze di successo e farne modelli positivi a partire dalle Catacombe di Napoli: a 50 anni dall'apertura e 10 dalla loro rinascita.

7 Novembre 2019

“Con i Bambini”: 2 call per esperti

Una call per esperti per l'avvio e l'animazione di comunità di pratiche e un'altra per la valutazione dei progetti esecutivi pervenuti in risposta al bando "RIcucire i Sogni", dedicato ai minori vittime di maltrattamento

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK