Festival Il Giullare

ANDRIA E TRANI - 3 Luglio 2013

Al via la quinta edizione dell’evento Il Giullare “Il Disagio che mette a disagio” –  festival nazionale del teatro contro ogni barriera che, iniziato a fine giugno, proseguirà fino al mese di settembre coinvolgendo le città di Trani e Andria.

Tanti gli ospiti e gli eventi che arricchiscono il programma dell’iniziativa: mostre, spettacoli teatrali, cortometraggi, performance musicali, danza, workshop e momenti di formazione, dibattiti e incontri.
Obiettivo del festival è promuovere una cultura capace di abbattere ogni barriera e “diversità”,  attraverso le possibilità espressive e comunicative offerte dal teatro e dall’arte in genere.

La manifestazione, infatti, parte dall’idea che questo folle personaggio, il giullare appunto, porti con sé quasi una missione divina, quella della parola, della denuncia, del rimprovero, della comunicazione. Una bella sfida che chi è considerato “diverso” lancia alla società, dimostrando che la diversità non è inferiorità, che esistono abilità differenti. Ed ecco l’idea di un teatro contro ogni barriera che vede sul palco, nel gioco delle parti che annulla le differenze per esaltare le maschere, attori con “diversa abilità” e attori “normodotati”.

L’evento si svolge quest’anno nell’ambito del programma di volontariato “Il Giullare, il disagio che mette a disagio”, promosso dall’ Associazione Promozione Sociale e Solidarietà in collaborazione con associazioni e cooperative sociali del territorio e sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD con il Bando Sostegno a Programmi e Reti di Volontariato 2011.

Programma Evento>>

Spot Evento>>

Blog Progetto>>

Altre News

27 Maggio 2020

Su Rai 2 arriva “L’Italia che fa”

Un nuovo programma dedicato alle storie e ai desideri di chi si impegna per gli altri. Dal primo giugno su Rai 2, dal lunedì al venerdì alle 16.10. Conduce Veronica Maya. Nella prima puntata anche una storia dalla Sardegna.

13 Maggio 2020

Lo sport #dopolapaura: il nuovo bando

Il Bando Sport di Fondazione CON IL SUD: 2,3 milioni di euro per progetti da attivare nel 2021 che mettano al centro la pratica sportiva come strumento di inclusione

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK