Funder35: premiati i 50 progetti

ROMA - 26 Gennaio 2016

PREMIATE 50 IMPRESE CULTURALI NON PROFIT UNDER 35 SOSTENUTE CON 2,5 MILIONI DI EURO

14 REGIONI INTERESSATE DAI PROGETTI E DIVERSI I SETTORI RAPPRESENTATI
(DANZA, TEATRO, MUSICA, FOTOGRAFIA, CINEMA, ARTE, FUMETTO, ENOGASTRONOMIA E TURISMO)

IL BANDO E’ STATO PROMOSSO DA 18 FONDAZIONI PRIVATE ASSOCIATE ALL’ACRI

FIRMATO UN PROTOCOLLO DI INTESA ACRI – FUNDER35 – ABI PER FACILITARE L’ACCESSO AL CREDITO DELLE IMPRESE CULTURALI SELEZIONATE CON IL BANDO

www.funder35.it


Sono stati presentati questa mattina al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo i 50 progetti selezionati con il Bando Funder35 – l’impresa culturale che cresce, dedicato alle organizzazioni culturali non profit composte prevalentemente da giovani sotto i 35 anni di età, che saranno sostenuti con 2,5 milioni di euro di risorse private (una media di 50 mila euro a iniziativa).
All’ evento di presentazione hanno partecipato Giuseppe Guzzetti, Presidente Acri e Fondazione Cariplo; Marco Cammelli, Presidente Commissione per i Beni e le Attività culturali Acri e Comitato di gestione Funder35; Carlo Borgomeo, Presidente Fondazione CON IL SUD; Antonio Patuelli, Presidente ABI; i rappresentanti delle imprese culturali finanziate.

Durante l’incontro, inoltre, è stato presentato il protocollo di intesa Acri – Funder35 – ABI per facilitare l’accesso al credito delle imprese culturali non profit selezionate dal Bando, anche attraverso l’offerta di specifici servizi nelle aree incasso e pagamento, anticipazione di credito e finanziamento.
Ad oggi hanno già aderito Banco Popolare, UniCredit, BPER Banca, Cassa di Risparmio di Ravenna, Banca Prossima (Intesa Sanpaolo).
L’accordo, oltre a rappresentare una grande opportunità per Funder35, costituisce un primo importante segnale di attenzione nei confronti di un settore, come quello delle imprese culturali a carattere giovanile, sempre più strategico per lo sviluppo del Paese.

I 50 progetti selezionati interessano 14 regioni italiane: 9 progetti in Piemonte (province di Asti, Cuneo, Torino); 7 in Campania (province di Avellino, Caserta, Napoli, Salerno); 5 in Emilia-Romagna (province di Bologna, Modena, Parma, Reggio Emilia), 5 in Lombardia (province di Cremona, Milano), 5 in Toscana (province di Firenze, Livorno, Lucca, Siena); 4 nelle Marche (province di Ancona e Ascoli Piceno); 3 in Puglia (province di Bari e Lecce); 2 in Friuli-Venezia Giulia (Udine), 2 in Liguria (Genova, La Spezia), 2 in Sardegna (province di Cagliari e Sassari), 2 in Valle d’Aosta (provincia di Aosta), 2 in Veneto (Padova); 1 in Calabria (Reggio Calabria) e 1 in Sicilia (provincia di Agrigento).

Le imprese culturali sostenute sono attive in diversi settori culturali: danza, teatro, musica, fotografia, cinema, arte, fumetto, enogastronomia e turismo.
Le iniziative selezionate prevedono, ad esempio, la creazione di centri di innovazione e sperimentazione culturale (musica, arti performative, cinema); format itineranti con residenze artistiche; servizi di supporto a prezzi calmierati per giovani artisti; percorsi di formazione alle professioni dell’arte e della creatività e all’innovazione tecnologica; iniziative per il consolidamento organizzativo e gestionale delle imprese o per l’ampliamento e il rinnovamento dell’offerta culturale (assunzione di personale qualificato, apertura al mercato estero, strategie di marketing e fundraising, ecc.); piattaforme web di co-creazione e collaborazione tra artisti; promozione turistica del territorio; organizzazione di eventi, festival, contest e altre iniziative culturali.

L’obiettivo di Funder35 è sostenere e accompagnare le imprese culturali già attive e composte prevalentemente da giovani sotto i 35 anni per rafforzarle sia sul piano organizzativo che gestionale, premiando l’innovatività e favorendo la sostenibilità. L’iniziativa è nata nel 2012 in ambito Acri, l’associazione delle fondazioni, dalla sua Commissione per le Attività e i Beni Culturali ed è giunta al secondo triennio. Quest’anno il bando è promosso da 18 fondazioni, abbracciando così larga parte del territorio nazionale.

Oltre ai 50 progetti selezionati, Funder35 ha previsto un percorso di accompagnamento per ulteriori 12 organizzazioni culturali non profit individuate attraverso il Bando: non riceveranno un contributo economico, ma beneficeranno di servizi di supporto formativo e accompagnamento. 5 si trovano in Piemonte (province di Cuneo e Torino), 1 in Basilicata (Potenza), 1 in Friuli-Venezia Giulia (provincia di Udine), 1 in Lombardia (Milano), 1 in Puglia (provincia di Bari), 1 in Sicilia (Palermo), 1 in Toscana (provincia di Firenze) e 1 in Veneto (provincia di Rovigo). Queste giovani realtà parteciperanno alla “comunità di pratiche” di Funder35 per lo scambio di idee, modelli e prassi di successo seguendo un programma formativo coordinato dalla Fondazione Fitzcarraldo.

Il Bando Funder35 è promosso da:
Compagnia di San Paolo, Ente Cassa di Risparmio di Firenze, Fondazione Banco di Sardegna, Fondazione Cariparma, Fondazione Cariplo, Fondazione Cariverona, Fondazione Cassa di Risparmio della Spezia, Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, Fondazione Cassa di Risparmio di Torino, Fondazione CON IL SUD, Fondazione CRUP, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, Fondazione Livorno, Fondazione Sicilia.

Schede progetti selezionati>> 

Imprese meritevoli di servizi di accompagnamento>>

Altre News

NAPOLI - 12 Novembre 2019

Cultura e sociale muovono il Sud

Due giorni di confronto per individuare esperienze di successo e farne modelli positivi a partire dalle Catacombe di Napoli.

7 Novembre 2019

“Con i Bambini”: 2 call per esperti

Una call per esperti per l'avvio e l'animazione di comunità di pratiche e un'altra per la valutazione dei progetti esecutivi pervenuti in risposta al bando "RIcucire i Sogni", dedicato ai minori vittime di maltrattamento

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK