Il Geoblog di Mare Memoria Viva

PALERMO - 19 Dicembre 2013

Creare sviluppo e turismo partendo dalla memoria "viva" del mare e dal rapporto che lo lega alla città di Palermo. Sono le storie di marinai, pescatori, velisti e naviganti, associazioni e gruppi di quartiere  a raccontarsi sul geoblog presente sul sito www.marememoriaviva.it sotto forma di video, testi, fotografie, immagini.

Il geoblog è stato realizzato all’interno del progetto Mare Memoria Viva, ideato a Palermo da CLAC, in collaborazione con associazioni, organizzazioni, istituzioni, cooperative sociali del territorio, e sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD.

Un “Geo-Blog” è un blog geografico, che consente di posizionare su una mappa multimediale testi, immagini, video e suoni. Il geoblog Mare Memoria Viva è nato per narrare con una pluralità di voci, il rapporto tra Palermo e il mare a partire dai luoghi costieri raccontati dagli stessi abitanti.

Il blog crescerà e si arricchirà di contenuti nel tempo: tutti  possono partecipare aggiungendo il
proprio pezzetto di storia, una fotografia, un racconto, un video legati a un luogo del mare di Palermo.
Il lavoro è stato realizzato grazie alla partecipazione di tanti cittadini e abitanti del frontemare da un gruppo di professionisti appassionati e creativi: Carmela Dacchille, Antonia Giusino, Davide Leone, Giuseppe Lo Bocchiaro, Luisa Tuttolomondo, Valentina Bellelli con Cristina Alga di CLAC.

Gli strumenti utilizzati per il coinvolgimento mescolano quelli più tradizionali della progettazione partecipata – incontri pubblici, interviste, passeggiate esplorative –a quelli dell’arte e della comunicazione – laboratori artistici, video, disegno, story-telling – insieme all’organizzazione di momenti di aggregazione – feste, eventi di piazza ma anche interventi collettivi negli spazi pubblici.

Il gruppo ha lavorato per un anno nei quartieri della fascia costiera della città per delineare la mappa di
comunità del frontemare di Palermo, incontrando e intervistando gli abitanti e la gente di mare, mappando i luoghi signi?cativi del territorio, raccogliendo storie, fotografie, video e ricette culinarie, organizzando attività e incontri in piazze, strade e luoghi di aggregazione.

Tante le storie raccolte e i materiali di documentazione: storie di una città che non c’è più, di un mare
inghiottito dagli abusi dell’era di Vito Ciancimino ma anche storie di vita e ricordi d’infanzia, storie di vacanze e amori estivi. Ci sono marinai, pescatori, velisti e naviganti; ci sono gli amanti di Mondello e le leggende della Belle Epoque; ci sono “gli insorgenti”, i comitati, le associazioni e i gruppi che nei quartieri si battono per la riquali?cazione della costa.

Mare Memoria Viva è un progetto di innovazione culturale, comunità e valorizzazione del territorio costiero di Palermo volto a ricucire il rapporto tra la città e il suo mare attraverso la memoria e la cittadinanza attiva. Grazie all’iniziativa, a breve sarà annunciata anche l’apertura del nuovo Ecomuseo Urbano diffuso che concluderà nel 2014 il progetto e che sarà dislocato in tre differenti sedi: la tonnara di Vergine Maria, il Real Arsenale Borbonico e l’Ex Deposito Locomotive di S. Erasmo. Le tre sedi avranno un allestimento multimediale e interattivo permanente, dedicato a specifiche narrazioni riguardanti il mare di Palermo, e ospitareranno attività culturali e di formazione. I tre spazi ecomuseali saranno inoltre il fulcro di un percorso di valorizzazione del patrimonio costiero della città di Palermo e si propongono di inaugurare una lunga serie di riqualificazioni urbane, per restituire alla collettività un patrimonio che ancora oggi le è spesso negato.

Geoblog>>

Fotogallery>>

Blog progetto>>

Altre News

27 Maggio 2020

Su Rai 2 arriva “L’Italia che fa”

Un nuovo programma dedicato alle storie e ai desideri di chi si impegna per gli altri. Dal primo giugno su Rai 2, dal lunedì al venerdì alle 16.10. Conduce Veronica Maya. Nella prima puntata anche una storia dalla Sardegna.

13 Maggio 2020

Lo sport #dopolapaura: il nuovo bando

Il Bando Sport di Fondazione CON IL SUD: 2,3 milioni di euro per progetti da attivare nel 2021 che mettano al centro la pratica sportiva come strumento di inclusione

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK