Il primo emporio solidale in Sicilia

CATANIA - 14 Gennaio 2016

Fare la spesa anche se si è in gravi difficoltà economiche. Da dicembre a Catania è possibile nel primo emporio solidale siciliano, avviato grazie all’impegno dei volontari di “Spendiamoci bene”, un’iniziativa sostenuta dalla Fondazione CON IL SUD.

Funziona così: si scelgono tra gli scaffali i prodotti di cui si ha bisogno, sia freschi che a lunga conservazione, e in cassa si paga con una card sociale a punti, fornita a chi ne fa richiesta dopo attente verifiche relative al reddito, alla presenza nel nucleo familiare di minori, disabili, anziani, persone malate, alla mancanza di un’occupazione.

Ma ad essere valutate sono anche le capacità professionali di chi vive in difficoltà sociale ed economica. Un modo per rimettersi in gioco, cominciando a ricostruire una rete di relazioni che può essere utile per cercare una nuova occupazione. Chi lo desidera, infatti, può mettere a disposizione le proprie competenze per aiutare le attività dell’emporio e delle associazioni coinvolte in questa iniziativa, ricevendo in cambio ulteriori “punti” per la propria spesa.

A rifornire di beni di qualunque tipo (pane, latte, formaggi, yogurt, verdure, cibi in scatola, pasta, riso, ma anche pannolini, saponi e detergenti per le pulizie domestiche) questo speciale supermercato sono tante organizzazioni, ma anche bar, ristoranti e singoli cittadini.

Oltre all’avvio dell’emporio, “Spendiamoci bene” prevede altre iniziative per aiutare persone in condizione di disagio. Tra queste, la creazione di una procedura informatica con cui è possibile segnalare situazioni di difficoltà ai volontari della rete, per ricevere aiuto e assistenza.
L’iniziativa è promossa dall’Associazione Accoglienza e Solidarietà in collaborazione con istituzioni, organizzazioni ed enti del territorio.

Scheda "Spendiamoci bene">>

Altre News

NAPOLI - 12 Novembre 2019

Cultura e sociale muovono il Sud

Due giorni di confronto per individuare esperienze di successo e farne modelli positivi a partire dalle Catacombe di Napoli: a 50 anni dall'apertura e 10 dalla loro rinascita.

7 Novembre 2019

“Con i Bambini”: 2 call per esperti

Una call per esperti per l'avvio e l'animazione di comunità di pratiche e un'altra per la valutazione dei progetti esecutivi pervenuti in risposta al bando "RIcucire i Sogni", dedicato ai minori vittime di maltrattamento

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK