Il valore, solidaristico, del cibo

BRINDISI E MATERA - 2 Settembre 2016

Puglia e Basilicata_ Due belle esperienze ci dimostrano che insieme è possibile superare le difficoltà economiche. Anche quelle di chi, drammaticamente, non può permettersi neanche un pasto.

A Fasano e Francavilla Fontana, in provincia di Brindisi, dopo l’estate partirà l’avventura dei market solidali. Un’iniziativa che ha un nome emblematico: “Il valore del tempo”. Chi ne ha bisogno, infatti, può fare la spesa e usufruire di diversi servizi (accoglienza, accompagnamento, socializzazione e orientamento) mettendo in cambio a disposizione il proprio tempo per attività di volontariato sul territorio. Il programma è promosso dall’Aita Puglia Onlus in collaborazione con organizzazioni, associazioni e cooperative sociali con il sostegno della Fondazione CON IL SUD. Il cibo che riempirà gli scaffali dei market sarà acquistato anche grazie a iniziative di raccolta e a libere donazioni di cittadini e aziende. Al servizio potranno accedere le famiglie e le persone in difficoltà economica residenti nei due comuni, con un ISEE non superiore a 6 mila euro, ma anche gli stranieri con permesso, carta di soggiorno o procedimento di rinnovo-emersione in corso. Potranno usufruire dell’offerta dei market solidali per 4 mesi, poi i servizi sociali valuteranno se riconfermare il sostegno o se dare possibilità ad altri di accedere all’iniziativa.

E quante persone potranno essere aiutate? L’obiettivo è di coinvolgere, fino al termine del programma, 100 famiglie, per un totale di circa 350 persone. “Siamo consapevoli che per raggiungere un obiettivo del genere, ci sarà bisogno che la rete cresca coinvolgendo nuove forze del territorio” spiega Francesco Trapani, referente del progetto. “Un processo che contiamo di attivare nel corso della prima fase di sostegno attivo del programma con cui intendiamo coinvolgere, complessivamente, 40 nuclei familiari”. 

Alle fasi di preparazione delle sedi che ospiteranno i market e a quelle di supporto alle famiglie che fanno richiesta di accesso al servizio, hanno partecipato anche 20 studenti, ma l’obiettivo del programma è di coinvolgere un’ottantina di volontari nelle attività previste.

Il cibo è protagonista anche dell’esperienza lucana. Qui, però, solidarietà e lotta alla povertà incontrano il contrasto allo spreco alimentare. A Matera infatti grazie al progetto Cibus – S.I.T.O.S – sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD e promosso dall’Associazione Joven in collaborazione con associazioni e istituzioni locali – in soli 8 mesi sono stati “salvati” dalla pattumiera 100 quintali di alimenti.
Il cibo viene ritirato da un furgone appositamente attrezzato e distribuito alle mense caritatevoli di Piccianello/don Giovanni Mele, di San Rocco-Centro Vincenziane, della Casa Dei Giovani.

La “rete” di donatori è formata da cittadini e commercianti (bar, panifici, fruttivendoli, latterie, ecc.) che, invece di buttare a fine serata i prodotti invenduti, alimentano la raccolta quotidiana e le mense di Matera a servizio delle persone in difficoltà.

Scheda progetto "Il valore del tempo">>

Scheda progetto "S.I.T.O.S">>

Altre News

NAPOLI - 12 Novembre 2019

Cultura e sociale muovono il Sud

Due giorni di confronto per individuare esperienze di successo e farne modelli positivi a partire dalle Catacombe di Napoli.

7 Novembre 2019

“Con i Bambini”: 2 call per esperti

Una call per esperti per l'avvio e l'animazione di comunità di pratiche e un'altra per la valutazione dei progetti esecutivi pervenuti in risposta al bando "RIcucire i Sogni", dedicato ai minori vittime di maltrattamento

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK