IO RESISTO, mostra della resistenza e dell’impegno civile

CASAL DI PRINCIPE (CE) - 3 dicembre 2016

250 ritratti realizzati attraverso giochi di luci ed ombre per raccontare un territorio che resiste. La terra è quella del casertano, i volti sono quelli di cittadini esemplari e gente comune che, giorno dopo giorno, hanno dato il proprio contributo alla costruzione di comunità alternative e solidali, dimostrando che combattere la logica criminale e mafiosa è possibile.

A loro è dedicata "Io Resisto – Mostra della resistenza e dell'impegno civile", che sarà inaugurata sabato 3 dicembre alle 10,30, presso il bene confiscato Casa don Diana a Casal di Principe (Ce).
Oltre ai volti di persone come Don Luigi Ciotti, fondatore di Libera, Federico Cafiero De Raho, Procuratore di Reggio Calabria, Catello Maresca, Procuratore della Dda di Napoli, Sandro Ruotolo, giornalista, l’installazione sarà arricchita anche da foto e documenti, selezionati dall'archivio della Mediateca "Don Peppe Diana", che narrano alcune fasi della "Resistenza" alla criminalità avvenuta sin dagli anni '80 sul territorio casertano: manifesti, volantini e articoli di giornali, atti concreti e di denuncia.
Tutto questo per ricordare che la criminalità non è arrivata su questi territori senza trovare resistenze, ma negli anni è cresciuta una comunità che abita il territorio in modo diverso, dimostrando alle nuove generazioni che si può costruire qualcosa di importante e alternativo alle mafie. Una comunità non fatta di eroi ma di semplici cittadini che – come diceva don Peppe Diana – hanno ritrovato il coraggio di aver paura, di denunciare, di fare delle scelte.

La mostra rientra nell’ambito delle attività del programma di volontariato "Identità in rete", sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD e promosso dall'associazione di volontariato Sinistra Duemila, in partnership con le associazioni Jerry Essan Masslo, Arciragazzi Caserta, Foro di Giano e Scuola di Pace don Peppe Diana.

Trailer mostra>>

Blog progetto>>

Altre News

23 novembre 2017

BANDO “TERRE COLTE”

Un bando da 3 mln di euro, promosso da Fondazione CON IL SUD in collaborazione con Enel Cuore Onlus, rivolto alle organizzazioni del Terzo settore del Sud per la valorizzazione dei terreni incolti o abbandonati nel Mezzogiorno.

ROMA - 20 novembre 2017

23/11 – Conferenza stampa Bando Terre Colte

Il bando sperimentale, promosso da Fondazione CON IL SUD in collaborazione con Enel Cuore Onlus, intende valorizzare i terreni agricoli incolti, abbandonati o non adeguatamente utilizzati nel Mezzogiorno.

PALERMO - 16 novembre 2017

La nuova vita del Centro Tau

Grazie al sostegno della Fondazione e di altri enti e organizzazioni, il Centro Tau rafforza la propria presenza come spazio comunitario, a servizio dei bambini, dei ragazzi e dei giovani della Zisa.

PALERMO - 31 ottobre 2017

Le donne della Zisa

Grazie al progetto Domina, a Palermo è nata un'associazione tutta al femminile che si occupa di cucina vegana e di promuovere questo tipo di scelta alimentare.

MATERA - 24 ottobre 2017

Casa Netural, l’incubatore di sogni

Grazie al bando Funder35 dedicato alle imprese culturali giovanili, l’Associazione Casa Netural sta rafforzando le proprie attività.

ROMA - 23 ottobre 2017

9 PROGETTI CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE AL SUD

La Fondazione CON IL SUD, attraverso il Bando Donne, ha selezionato 9 progetti per contrastare la violenza di genere al Sud. Le iniziative saranno sostenute con 2 milioni di euro.

CASTELVETRANO (TP) - 12 ottobre 2017

La scelta Bio sui terreni confiscati

Il territorio di Castelvetrano, nella Valle del Belìce, è tra i più fertili della Sicilia. A partire dagli anni ‘80, […]

TARANTO - 10 ottobre 2017

“Uppark” pugliese

Una masseria dell’Ottocento, abbandonata per tanto tempo, torna al suo antico splendore non più per ospitare una comunità agricola, ma […]

28 settembre 2017

Napolixenia: ospitali per missione

Un antico monastero del ‘600 nel cuore di Napoli è stato recuperato trasformandosi in struttura ricettiva gestita dai giovani dei […]

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK