La Biblioteca Fantastica alla Biennale di Venezia

VENEZIA - 6 Giugno 2013

La prima uscita pubblica del progetto sardo “La Biblioteca fantastica” è stata a Venezia, al cocktail di inaugurazione della Biennale. Nel corso della serata, infatti, sono stati esposti in anteprima i manifesti dei quattro corti girati con i ragazzi delle scuole dei sei paesi del Sulcis coinvolti nell’iniziativa, all’interno di una performance dell’artista Matteo Rubbi.

Sono i prodotti finali di un progetto durato un anno, promosso dall’associazione Cherimus in collaborazione con istituzioni e associazioni del territorio della provincia di Carbonia Iglesias e realizzato con la collaborazione di artisti italiani e internazionali. I corti sono basati sulle storie inventate dai ragazzi nel corso del progetto, interpretati da loro stessi o da marionette realizzate dagli studenti. I film sono stati girati per lo più nelle biblioteche, gli elementi scenici sono spesso rappresentati dai libri e alcune scene si svolgono proprio tra gli scaffali.

I quattro corti troveranno un proprio percorso anche nei canali cinematografici (festival e rassegne), in un’ottica di valorizzazione del  progetto, dei luoghi in cui si è svolto e del processo di realizzazione e – insieme al resto del materiale prodotto nel corso dell’anno ( disegni, manufatti, marionette, scenografie, racconti)– saranno presentati in diverse occasioni in tutto il Sulcis durante l’estate.

I corti, inoltre, saranno al centro di una mostra al MAN di Nuoro a partire dal 14 giugno, in cui tutti gli artisti che hanno partecipato al progetto sardo proporranno un proprio lavoro ispirato all’ esperienza con i ragazzi delle scuole.

L’iniziativa è stata sostenuta da Fondazione CON IL SUD e Fondazione Vodafone nell’ambito dell’ Invito Biblioteche e Coesione Sociale 2011, per promuovere le biblioteche non solo come luoghi di cultura, ma anche come spazi di incontro, condivisione e inclusione sociale.
Obiettivo del progetto, che ha coinvolto le biblioteche comunali di Santadi, Giba, Perdaxius, Villaperuccio, Piscinas, Masainas (CI), è stato quello di valorizzarne e migliorarne i servizi, con un focus particolare sull’offerta culturale e formativa rivolta ai giovani, agli immigrati e all’integrazione e coesione sociale del territorio.

Blog progetto>>

Altre News

27 Maggio 2020

Su Rai 2 arriva “L’Italia che fa”

Un nuovo programma dedicato alle storie e ai desideri di chi si impegna per gli altri. Dal primo giugno su Rai 2, dal lunedì al venerdì alle 16.10. Conduce Veronica Maya. Nella prima puntata anche una storia dalla Sardegna.

13 Maggio 2020

Lo sport #dopolapaura: il nuovo bando

Il Bando Sport di Fondazione CON IL SUD: 2,3 milioni di euro per progetti da attivare nel 2021 che mettano al centro la pratica sportiva come strumento di inclusione

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK