La bottega del possibile

18 Settembre 2017

Un luogo dove i disabili possano sentirsi accolti e sviluppare nuove abilità”. È nata per realizzare questo sogno “La bottega del possibile”, il centro socio educativo diurno, che a partire dal 25 settembre, sarà aperto 5 giorni a settimana per realizzare interventi integrati di tipo socio-educativo, socio-assistenziali e ricreativi.

Presentata lo scorso 14 settembre a Tolve (Pz) e promossa dalla cooperativa Betania di Potenza in partenariato con associazioni e istituzioni locali e con il sostegno della Fondazione CON IL SUD, sarà un punto di riferimento per disabili e le loro famiglie, un luogo per la comunità, che è parte fondamentale nella crescita del disabile.

Le attività socio-educative proposte partiranno dal piano individuale personalizzato realizzato per ciascun utente e saranno orientate a potenziare le autonomie personali e sociali – dall’alimentazione all’igiene, dall’uso del denaro ai servizi – oltre che le abilità cognitive e occupazionali.

Una vera e propria officina dove eseguire ogni sorta di lavoro e mostrarne i risultati, per pensare, produrre saperi e formare sul campo, un polo di riflessione, sperimentazione ed innovazione per Tolve e i comuni limitrofi.

Il progetto, della durata di quattro anni, proverà a rendere possibile quello che spesso viene etichettato come impossibile dalla società: creare una realtà inclusiva.

Scheda progetto>>

Altre News

ROMA - 4 Marzo 2020

Prorogata scadenza Bando Cambio rotta

A causa dei disagi provocati dal coronavirus, la scadenza del Bando Cambio Rotta, promosso da Con i Bambini, è prorogata al 29 maggio 2020.

ROMA - 26 Febbraio 2020

Con i Bambini cerca esperti per valutazione progetti

Saranno presi in considerazione profili con esperienza in ambito sociale e/o giuridico nelle politiche di reinserimento di minori coinvolti in procedimenti penali e/o di prevenzione di comportamenti devianti.

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK