La Scuola che prepara alla vita

PALERMO - 7 marzo 2018

La scuola che prepara alla vita - Da Flickr, foto di Adam C (CC BY 2.0)
La scuola che prepara alla vita - Da Flickr, foto di Adam C (CC BY 2.0)

Contrastare la dispersione scolastica è possibile, anche in quartieri difficili come quello palermitano di Brancaccio, dove nel solo biennio delle scuole superiori il 20% dei ragazzi salta le lezioni. A dimostrarlo è il progetto Play & Work che – grazie alla collaborazione attiva di scuole, aziende e comunità educante – ha coinvolto oltre 300 studenti in momenti di formazione, di scambio intergenerazionale, esperienze e tirocini, dimostrando che vale sempre la pena di andare a scuola!

Palermo_ Un quartiere difficile (Brancaccio), due scuole (la Scuola Media Don Lorenzo Milani e l’I.I.S.S. Alessandro Volta), oltre 300 studenti che hanno voluto mettersi alla prova e un progetto ambizioso: questo è Play & Work: un Piano integrato per il contrato alla dispersione scolastica.

Un progetto che, con il sostegno di Fondazione CON IL SUD, interviene sui ragazzi a rischio di insuccesso e fuoriuscita dal sistema scolastico, con lo scopo di favorirne il recupero e introdurre al mondo del lavoro attraverso l’acquisizione di competenze tecniche specifiche.

Quattro i momenti fondamentali di questo percorso.

Un primo momento di formazione laboratoriale, attraverso l’utilizzo di prodotti della Lego Educational (il c.d. mattoncino intelligente) per costruire e programmare sistemi robotici funzionanti che, attraverso degli step ludico-ricreativi, ha stimolato i ragazzi a mettersi alla prova e a cimentarsi con attività mai svolte prima.

Un secondo passaggio di confronto intergenerazionale, con 20 studenti che, attraverso un laboratorio di informatica, hanno guidato anziani del territorio ma anche membri della propria famiglia, come nonni e zii, con lo scopo di favorirne la comunicazione all’interno dello stesso problematico quartiere. Un momento di orientamento, con l’obiettivo, attraverso la figura dei mentori, di guidare gli studenti in un percorso di valorizzazione delle proprie competenze personali e professionali e infine, il tanto atteso accompagnamento all’inserimento lavorativo attraverso azioni di placement mirate con l’attivazione di tirocini extracurriculari presso aziende innovative del settore e del territorio.

Play&Work ha così potuto registrare un risultato davvero importante: trasferire e rafforzare negli studenti coinvolti la percezione concreta dell’utilità della scelta scolastica intrapresa e chiarire a molti di loro le finalità delle discipline studiate.

Un’esperienza pratica di apertura a tutto il processo di studio e lavorativo, che ha visto la scuola corresponsabile con le aziende e con tutta la comunità educante, verso una prospettiva di valore aggiunto, non solo per il futuro lavorativo ma per l’intera vita. La Scuola, dunque, che prepara alla vita.

Maria Pia Pensabene, C.I.R.P.E.,Responsabile di progetto

Blog di progetto

Articolo presente nella newsletter cartacea della Fondazione, disponibile qui.

Altre News

ROMA - 16 maggio 2018

Approvato bilancio e rinnovo organi

Il Collegio dei Fondatori ha approvato il Bilancio di Missione 2017 e il rinnovo degli organi della Fondazione. Borgomeo confermato presidente.

VILLAROSA (EN) - 15 maggio 2018

Il lavoro per il cambiamento

In un bene confiscato alla mafia, il progetto Sud Arte & design avvierà un’attività di produzione artigianale gestita da 20 giovani con l’obiettivo di creare nuove opportunità, promuovendo la cultura della legalità e dell'integrazione.

NAPOLI - 10 maggio 2018

Altofest, l’arte vista dai cittadini

Un festival di arte contemporanea che entra, letteralmente, nelle case della gente. Vincitore del bando Funder35 e di numerosi altri premi e riconoscimenti, è un progetto culturale che si innesta nel tessuto socio-urbano che lo ospita.

LECCE - 7 maggio 2018

Il Salento che accoglie

Un ristorante multiculturale, che valorizza la cucina e i prodotti locali e offre la possibilità di girare il mondo semplicemente stando seduti a tavola. Una esperienza di impresa sociale che coniuga la ‘salentinità’ con il valore della scoperta dell’altro attraverso il ‘gusto’ del lavoro

CASAL DI PRINCIPE (CE) - 3 maggio 2018

Dulcis in fundo. Il buono del lavoro

Una cioccolateria sociale all’interno di un bene confiscato alla camorra. Una doppia forma di riscatto e libertà, dalla criminalità organizzata e dalla emarginazione della disabilità.

ROMA - 24 aprile 2018

Chiusura Uffici

Lunedì 30 aprile gli uffici della Fondazione resteranno chiusi.

ROMA - 18 aprile 2018

10 progetti contro lo sfruttamento degli immigrati

Le iniziative saranno sostenute complessivamente con 3,5 milioni di euro e riguarderanno il contrasto alla tratta, allo sfruttamento sessuale e l’inserimento socio lavorativo.

CATANIA - 6 aprile 2018

#ConiBambini – Tutta un’altra storia

Nella sesta tappa di #ConiBambini – Tutta un’altra storia, un consiglio comunale autogestito dagli studenti catanesi per parlare di periferie, povertà educativa e comunità educante.

ROMA - 5 aprile 2018

Bando Ambiente 2018

La quarta edizione del Bando Ambiente mette a disposizione 5 milioni di euro per salvaguardare la biodiversità di parchi e aree protette al Sud.

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK