La Scuola che prepara alla vita

PALERMO - 7 Marzo 2018

La scuola che prepara alla vita - Da Flickr, foto di Adam C (CC BY 2.0)
La scuola che prepara alla vita - Da Flickr, foto di Adam C (CC BY 2.0)

Contrastare la dispersione scolastica è possibile, anche in quartieri difficili come quello palermitano di Brancaccio, dove nel solo biennio delle scuole superiori il 20% dei ragazzi salta le lezioni. A dimostrarlo è il progetto Play & Work che – grazie alla collaborazione attiva di scuole, aziende e comunità educante – ha coinvolto oltre 300 studenti in momenti di formazione, di scambio intergenerazionale, esperienze e tirocini, dimostrando che vale sempre la pena di andare a scuola!

Palermo_ Un quartiere difficile (Brancaccio), due scuole (la Scuola Media Don Lorenzo Milani e l’I.I.S.S. Alessandro Volta), oltre 300 studenti che hanno voluto mettersi alla prova e un progetto ambizioso: questo è Play & Work: un Piano integrato per il contrato alla dispersione scolastica.

Un progetto che, con il sostegno di Fondazione CON IL SUD, interviene sui ragazzi a rischio di insuccesso e fuoriuscita dal sistema scolastico, con lo scopo di favorirne il recupero e introdurre al mondo del lavoro attraverso l’acquisizione di competenze tecniche specifiche.

Quattro i momenti fondamentali di questo percorso.

Un primo momento di formazione laboratoriale, attraverso l’utilizzo di prodotti della Lego Educational (il c.d. mattoncino intelligente) per costruire e programmare sistemi robotici funzionanti che, attraverso degli step ludico-ricreativi, ha stimolato i ragazzi a mettersi alla prova e a cimentarsi con attività mai svolte prima.

Un secondo passaggio di confronto intergenerazionale, con 20 studenti che, attraverso un laboratorio di informatica, hanno guidato anziani del territorio ma anche membri della propria famiglia, come nonni e zii, con lo scopo di favorirne la comunicazione all’interno dello stesso problematico quartiere. Un momento di orientamento, con l’obiettivo, attraverso la figura dei mentori, di guidare gli studenti in un percorso di valorizzazione delle proprie competenze personali e professionali e infine, il tanto atteso accompagnamento all’inserimento lavorativo attraverso azioni di placement mirate con l’attivazione di tirocini extracurriculari presso aziende innovative del settore e del territorio.

Play&Work ha così potuto registrare un risultato davvero importante: trasferire e rafforzare negli studenti coinvolti la percezione concreta dell’utilità della scelta scolastica intrapresa e chiarire a molti di loro le finalità delle discipline studiate.

Un’esperienza pratica di apertura a tutto il processo di studio e lavorativo, che ha visto la scuola corresponsabile con le aziende e con tutta la comunità educante, verso una prospettiva di valore aggiunto, non solo per il futuro lavorativo ma per l’intera vita. La Scuola, dunque, che prepara alla vita.

Maria Pia Pensabene, C.I.R.P.E.,Responsabile di progetto

Blog di progetto

Articolo presente nella newsletter cartacea della Fondazione, disponibile qui.

Altre News

MONSERRATO (CA) - 21 Dicembre 2018

La difficoltà di fare cultura

L’esperienza dell’associazione culturale Is Mascareddas è esemplificativa delle difficoltà di chi vuole portare avanti un progetto culturale di respiro sociale e comunitario. Per fortuna, la tenacia non manca, come racconta l'organizzatore Marco Fanari.

ROMA - 19 Dicembre 2018

Un Sud che cambia, con cura

Un racconto fotografico del nostro Sud attraverso istantanee del cambiamento: avvenuto, in corso, sperato.

ROMA - 11 Dicembre 2018

A Natale fai un regalo solidale

Cibo e accessori dal Sud e dal mondo del sociale: abbiamo selezionato per voi alcune idee per i regali di Natale.

ROMA - 3 Dicembre 2018

Brains to South: oltre 40 progetti presentati

I progetti di ricerca sono stati presentati da giovani ricercatori, in ambito medico, tecnologico e ambientale. L’obiettivo del bando è attrarre “cervelli” in centri di ricerca meridionali. A diposizione 4 MLN di euro.

ROMA - 28 Novembre 2018

Housing sociale: selezionati 10 progetti

Dieci progetti per contrastare la povertà abitativa in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. I destinatari saranno accompagnati in percorsi di formazione per il reinserimento sociale ed economico.

CERIGNOLA (FG) - 23 Novembre 2018

Ciascuno cresce solo se sognato

Un bene confiscato nel foggiano diventa laboratorio di legalità. Un terreno che, attraverso coltivazioni etiche, diventa simbolo di liberazione per la comunità e volano di cambiamento economico.

ROMA - 16 Novembre 2018

Posizione aperta

Ricerchiamo 1 addetto “comunicazione e social media” da inserire nell'Area Comunicazione e Relazioni Esterne.

ROMA - 8 Novembre 2018

Il bene torna comune: al vaglio 18 proposte

Conclusa la seconda fase del Bando Storico-Artistico e Culturale. Al vaglio 18 proposte di valorizzazione degli immobili inutilizzati nelle regioni del Sud.

BENEVENTO - 6 Novembre 2018

La casa delle streghe

A Benevento, città delle streghe, un antico palazzo viene valorizzato per ospitare servizi turistici e un museo dedicato al mito delle “Janare”, curatrici depositarie delle più antiche tradizioni delle società agricole.

ROMA - 31 Ottobre 2018

Assistenza telefonica

Il 2/11 chiusura uffici. Il 5 e 9/11 interruzione assistenza telefonica.

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK