Le donne della Zisa

PALERMO - 31 ottobre 2017

Nel quartiere palermitano della Zisa i dati relativi alla disoccupazione femminile sono preoccupanti, cosi come la disparità di genere per quanto riguarda le opportunità lavorative e la resistenza culturale a riconoscere un ruolo attivo e autonomo alla donna. La vita femminile in molti casi è completamente relegata tra le mura domestiche, amplificando così rischi di esclusione sociale e discriminazione. E‘ in questo contesto che il progetto Domina ha svolto le sue attività, permettendo a decine di giovani donne del quartiere di condividere competenze e passioni e coinvolgendo alcune di loro in una nuova associazione che si occupa di promuovere la cultura e la cucina vegana.

Palermo_ <<Abbiamo cercato di promuovere un cambiamento prima di tutto personale, in termini di identificazione con un’immagine di sé autonoma e svincolata da stereotipi culturali che vedono la donna, nella migliore delle ipotesi, come soggetto protagonista solo all’interno di una dimensione familiare o coniugale, in cui il padre o il marito “garantiscono per lei”>>. Racconta così gli obiettivi del progetto DOMINA la referente Ivana Caruso dell’Associazione Il Vaso di Pandora. Un percorso che, tra le diverse attività, ha coinvolto una trentina di donne in laboratori di cucina vegana e di cucito incentrato sull’uso di materiali di riciclo. Contesti in cui hanno migliorato le proprie abilità e acquisito nuove competenze. E’ proprio da queste esperienze che alcune di loro hanno deciso di lavorare insieme, dando vita all’Associazione Vegan Med.

<<La governance dell’associazione nasce nell’ambito del percorso “impresa” avviato con il progetto>> racconta Carmelo Greco, presidente dell’associazione Faremondi e responsabile per il progetto del percorso “Impresa e Sviluppo”. <<L’intento è stato quello di rendere autonome un gruppo di donne che vivevano in situazioni di grave disagio socio-economico. Le abbiamo formate alla cultura d’impresa, accompagnate negli aspetti burocratici, supportate dal punto di vista del marketing>>.

Giovani donne, tra i 20 e i 45 anni, che hanno preso in mano la propria vita e hanno deciso di mettersi in gioco e seguire le proprie ambizioni guidate da una passione. Quale? La cucina vegana e tutto ciò che si lega ad una scelta alimentare e culturale di questo tipo.

<<L’associazione si occupa di organizzare iniziative ed eventi (workshop, seminari, feste, convegnistica) a tema>> continua Greco <<finalizzati alla promozione della cultura Vegan, nel corso dei quali è offerto anche il servizio di catering….rigorosamente vegano!>>. I servizi sono rivolti alle scuole, ma anche a circoli culturali e l’associazione organizza eventi ed iniziative anche in collaborazione con esperti nutrizionisti.

Tra le altre attività realizzate dal progetto, sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD e Enel Cuore, anche iniziative di consulenza psicologica, a cui si sono rivolte anche diverse donne immigrate, oltre ad attività di sensibilizzazione e di ricerca per approfondire la condizione femminile alla Zisa.

Scheda progetto

Altre News

ROMA - 18 settembre 2018

Brains to South. Cervelli in fuga verso Sud

Nuovo bando per attrarre giovani ricercatori stranieri o italiani nei centri di ricerca e nelle università meridionali. A diposizione da 4 MLN di euro. Scade il 28 novembre.

TARANTO - 11 settembre 2018

La Biennale della Prossimità approda a Taranto

Torna l’appuntamento nazionale dedicato alla Prossimità che racconterà i casi, i progetti, le storie, i prodotti di Prossimità che animano l’Italia e ne costituiscono una delle parti migliori.

ROMA - 10 settembre 2018

Assistenza telefonica

Lunedì 10 settembre l'assistenza telefonica non sarà disponibile.

SALERNO - 31 agosto 2018

La comunità al servizio delle famiglie

Lo straordinario diventa ordinario: un centro di welfare comunitario, che offre servizi per le famiglie e che fa della famiglia stessa il principale strumento di azione. Un luogo aperto e partecipativo, che coinvolge la comunità.

23 agosto 2018

Il bene torna comune – fase finale

13 beni inutilizzati al Sud da valorizzare. Su Ilbenetornacomune.it la possibilità anche di commentare e condividere idee sugli spazi

REGGIO CALABRIA - 22 agosto 2018

Volontari vagabondi

Un programma di volontariato, che offre screening gratuiti e consulenze a domicilio alle fasce più deboli della popolazione perché nessuno si senta escluso.

LECCE - 7 agosto 2018

31 agosto_Inaugurazione mostra Gonzalo Orquìn

Inaugurazione della mostra di Gonzalo Orquìn "Proximo destino: Roma. Sulle tracce dei pittori spagnoli in Italia". A seguire l’incontro: “Spagnolo o salentino? Il misterioso caso di Jusepe de Ribera detto ‘lo Spagnoletto".

3 agosto 2018

Aggiornamento Social Film Fund Con il Sud

La Commissione del Social Film Fund Con il Sud, presieduta dal regista e sceneggiatore Gennaro Nuziante. prosegue nell’attenta valutazione delle proposte. I risultati saranno pubblicati alla fine di settembre.

ROMA - 2 agosto 2018

Bando Artigianato

Valorizzare le tradizioni artigianali d’eccellenza del Sud a “rischio estinzione”. Il bando scade il 17 ottobre 2018. A disposizione 800 mila euro

PALERMO - 26 luglio 2018

Una sartoria sociale per dare un taglio alla mafia

In un bene confiscato la Cooperativa Sociale Al Revés ha dato vita a una sartoria sociale per “ricucire” il territorio attraverso la crescita umana, sociale e professionale di soggetti svantaggiati

CAGLIARI - 23 luglio 2018

Futuro Exmè

Un ex mercato ed ex luogo di spaccio nella periferia di Cagliari rivive grazie al progetto “Futuro Exmè”, offrendo un futuro migliore a centinaia di ragazzi. 

ROMA - 10 luglio 2018

Una proposta contro la devianza minorile

Forte della sua esperienza sul campo e conti alla mano, la Fondazione CON IL SUD propone un modello di contrasto alla devianza minorile concreto esostenibile: i centri di aggregazione giovanile. 

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK