M’illumino di meno. A Scala con il progetto Pegaso

SCALA - 13 Febbraio 2009

Il 13 febbraio è la Giornata del Risparmio Energetico. In occasione della V edizione di “M’illumino di meno”, iniziativa lanciata dal programma radiofonico Caterpillar di Radio 2, il progetto Pegaso e il Comune di Scala promuovono un grande evento, in diretta Rai. Per la prima volta verrà spenta l’intera Costiera Amalfitana, in una serata con artisti di strada, musica e migliaia di bambini delle scuole delle provincie di Salerno e Potenza coinvolte da Pegaso che animeranno la piazza di Scala (SA), in attesa delle 18.00 per spegnere i 13 centri della Costiera Amalfitana e cantare tutti insieme l’inno di “M’illumino di meno”.

Il progetto Pegaso è un’iniziativa esemplare di educazione dei giovani promossa da Fondazione per il Sud e realizzata nel territorio delle province di Salerno e Potenza. Attualmente gli animatori di Pegaso intervengono in circa 100 classi di 33 istituti scolatici e in decine di Centri e Servizi Sociali per ragazzi (case famiglia, comunità protette, centri diurni, punti ludici, laboratori di socializzazione). I ragazzi coinvolti nelle attività di animazione sono oltre 2000. L’obiettivo è quello di promuovere nei ragazzi un modello educativo basato sulla conoscenza e l’impegno che si contrapponga alla intolleranza, al bullismo, al consumismo. Le tematiche maggiormente trattate sono l’educazione al consumo responsabile, l’uso responsabile del denaro, la risoluzione non violenta dei conflitti, l’educazione alla interculturalità, la decrescita sostenibile, l’educazione alla legalità e l’educazione scientifica e tecnologica (alfabetizzazione all’uso delle nuove tecnologie, animazione ludico-scientifica, officina dei saperi).
Il progetto è sostenuto dalla Fondazione per il Sud ed è realizzato dalla Cooperativa Sociale “Iskra” di Sala Consilina (SA), in collaborazione con le Cooperative Sociali “Oltre il Lavoro” di Nocera Inferiore (SA), “Gea” di Tramonti (SA), “Girasole” di Cava de’ Tirreni (SA), “Social Servizi” di Brienza (PZ), “Zero in Condotta” di Melfi (PZ), la Banca di Credito Cooperativo Monte Pruno di Roscigno e Laurino, l’Associazione “Scala nel Mondo”.

Il Comune di Scala e il progetto Pegaso promuovono, inoltre, la I edizione del Premio “Insieme a Caterpillar”.
I ragazzi delle scuole della provincia di Salerno e Potenza potranno presentare un proprio lavoro entro il 28 febbraio 2009 ed inviarlo all’indirizzo di posta elettronica insiemeacaterpillar@progettopegaso.org

Presso i locali del Comune di Scala, nelle giornate del 28 e 29 marzo, si realizzerà una mostra con le opere pervenute e si procederà alla premiazione dei lavori più significativi.
I premi in palio sono:
perché è la musica che pompa il sangue nelle vene biglietti omaggio per un concerto ed incontro con gli artisti;
per tornare a giocare per strada e staccarti dai giochi digitali un pallone da calcio firmato dai tuoi campioni e un incontro con tuoi calciatori preferiti (da decidere insieme al gruppo);
per essere protagonista e staccarti dal divano, partecipazione ad una trasmissione televisiva per ragazzi;
per stare dall’altra parte dello schermo una giornata al Giffoni Film Festival;
per una giornata da fuoriclasse visita in una fattoria sociale con kit di zappa e vanga;
per non mangiare ogni giorno le solita minestra un mese con i prodotti dell’Associazione contro le mafie “Libera”;
per impressionare i tuoi compagni macchina fotografica digitale;
per vestire al risparmio t-shirt “io consumo meno”.

L’appuntamento è per il 13 febbraio a Scala (SA)
La diretta radiofonica è dalle 17.00 su Radio 2

Cliccando sul link in basso è possibile ascoltare l’intervista a Maria Rosaria Sannino del progetto Pegaso, andata in onda il 30 gennaio su Radio 2

Altre News

PALERMO - 18 Novembre 2019

La buona educazione

Incontro tra le "comunità educanti" di Palermo

NAPOLI - 12 Novembre 2019

Cultura e sociale muovono il Sud

Due giorni di confronto per individuare esperienze di successo e farne modelli positivi a partire dalle Catacombe di Napoli.

7 Novembre 2019

“Con i Bambini”: 2 call per esperti

Una call per esperti per l'avvio e l'animazione di comunità di pratiche e un'altra per la valutazione dei progetti esecutivi pervenuti in risposta al bando "RIcucire i Sogni", dedicato ai minori vittime di maltrattamento

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK