Nel bene confiscato si studia giornalismo

SAN CIPRIANO D'AVERSA (CE) - 12 Ottobre 2016

Un percorso di giornalismo e storytelling multimediale per comunicare le storie positive del territorio. E' partita a San Cipriano d’Aversa (Ce) la seconda edizione di “Reporter di Cittadinanza”, una serie di incontri formativi basati su metodologia non formale e attività “sul campo”, rivolto a giovani del territorio.

L’obiettivo è quello di realizzare, insieme ai partecipanti, un mensile dedicato ai temi della cittadinanza e del sociale, nonché una serie di trasmissioni in web radio.

L’iniziativa vuole valorizzare gli interessi e la libertà di espressione dei partecipanti accompagnandoli alla scoperta di storie di cittadinanza attiva e impegno civile. In alcuni incontri potranno apprendere come si scrive un articolo di giornale o che approccio assumere davanti ad un microfono, in altri passeranno alla pratica incontrando cittadini attivi, visitando realtà impegnate sui beni confiscati o ideando la propria trasmissione radiofonica.

Gran parte degli incontri si svolgeranno presso la “Fabbrica delle Idee”, un bene confiscato dedicato all’aggregazione giovanile che ospita una sala d’incisione musicale e una web radio in cui si stanno già sperimentando alcuni format radiofonici.

Il percorso è gratuito ed è organizzato nell’ambito del progetto “Identità in rete”, promosso dall’associazione di volontariato Sinistra Duemila – Laboratorio di Politica e Cultura, in partenariato con le associazioni Jerry Essan Masslo, Arciragazzi Caserta, Foro di Giano e Scuola di Pace don Peppe Diana, con il sostegno della Fondazione CON IL SUD.

Info corso di formazione>>

Blog progetto>>

Altre News

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK