Ri… costruire saperi

RAGUSA - 26 Marzo 2018

Immagine dalla pagina Facebook del progetto "Costruiamo Saperi"
Immagine dalla pagina Facebook del progetto "Costruiamo Saperi"

Da lunedì 26 marzo le cooperative “Seminamondo” e “Rinart”, che operano in contrada Magnì nell’ambito del progetto della Diocesi di Ragusa “Costruiamo Saperi”, riprendono la loro attività. Si va avanti, con ancora più forza e determinazione, dopo che lo scorso 22 marzo, con un atto vile, malviventi ben organizzati, durante la notte, hanno rubato alle due cooperative macchinari pesanti, attrezzature e strumenti.

La falegnameria della cooperativa Rinart è stata messa in ginocchio: di tutti i macchinari per lavorare il legno, del valore approssimativo di 25.000 euro, sono rimasti tre scalpelli e poco più. La cooperativa Seminamondo, che opera in ambito agricolo, è rimasta priva delle motozappa, di varia attrezzatura e persino della pompa di sollevamento dell’acqua.

È stato rubato tutto il necessario per lavorare, tutto ciò che nei mesi scorsi era servito ad aiutare persone con vite difficili, a valorizzare mestieri e competenze dei giovani del territorio, a produrre ogni giorno beni e relazioni fra persone che vogliono crescere in Sicilia. L’altro giorno queste persone erano tutte con le lacrime agli occhi, incredule e sgomente. Ma i sogni non si possono rubare e quindi con tre scalpelli e poco più in falegnameria e con le mani sporche di terra sui campi, le cooperative hanno ricominciato a lavorare.

“Se la sfida di generare economia etica era già difficile, oggi siamo ben consapevoli che la buona volontà non basta” – dichiarano i responsabili del progetto “Costruiamo Saperi”, che rivolgono a tutti  l’appello a “dare una mano per ricostruire questo segnale di speranza per il nostro territorio, per non lasciare senza lavoro giovani che hanno investito le proprie competenze su un’attività imprenditoriale e persone in difficoltà che contano su questa unica opportunità per risollevarsi”.

È possibile contribuire donando sul conto corrente IT93S031917001000008100703 intestato a Diocesi di Ragusa Costruiamo Saperi con la causale: Ricostruiamo Saperi o recandosi direttamente presso la sede della Caritas diocesana in via Roma, 109 o al Centro Ascolto di via Ecce Homo 259 a Ragusa.

A tutti coloro che vorranno partecipare va il ringraziamento della diocesi di Ragusa, perché “anche con una piccola offerta, doneranno di certo il coraggio e la speranza necessari per rinascere più forti di prima”.

Il blog del progetto è consultabile su Esperienze con il Sud al seguente link > http://www.esperienzeconilsud.it/costruiamosaperi/

Altre News

PALERMO - 18 Novembre 2019

La buona educazione

Incontro tra le "comunità educanti" di Palermo

NAPOLI - 12 Novembre 2019

Cultura e sociale muovono il Sud

Due giorni di confronto per individuare esperienze di successo e farne modelli positivi a partire dalle Catacombe di Napoli.

7 Novembre 2019

“Con i Bambini”: 2 call per esperti

Una call per esperti per l'avvio e l'animazione di comunità di pratiche e un'altra per la valutazione dei progetti esecutivi pervenuti in risposta al bando "RIcucire i Sogni", dedicato ai minori vittime di maltrattamento

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK