Ricerca: bando per 2 ricercatori

NAPOLI - 29 Novembre 2012

L’Università Federico II di Napoli indice una selezione pubblica, per titoli e colloquio, per il reclutamento di 2 ricercatori con rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato (tre anni) per lo svolgimento di attività di ricerca, di didattica, di didattica integrativa e di servizio agli studenti, per i settori concorsuali di Fisica sperimentale della materia e Fondamenti delle scienze chimiche e sistemi inorganici.

Si richiede un’adeguata conoscenza della lingua inglese in relazione alle esigenze di ricerca. La domanda di partecipazione alla selezione dovrà essere presentata entro il trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione dell’ avviso di selezione sulla Gazzetta Ufficiale.

Il bando rientra nell’ambito del Progetto di Ricerca: “Biosensori piezoelettrici a risposta in tempo reale per applicazioni ambientali e agro-alimentari” sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD e promosso dal  Dipartimento di Scienze Fisiche dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II” in partnership con Avantech Group Srl,  Cnr – Istituto di Scienza e Tecnologie dell’informazione, CRA – Consiglio per la Ricerca e la Sperimentazione in Agricoltura, Legambiente Campania, Novaetech Srl, Strago Spa.

Il progetto ha l’obiettivo di realizzare biosensori innovativi per aprire nuove frontiere nel campo della tutela ambientale e della sicurezza alimentare, rivelando la presenza di inquinanti e pesticidi in alimenti, terreni e acque. Per arrivare alla realizzazione di questo nuovo tipo di tecnologia, è prevista la collaborazione di specialisti con diverse competenze (biologia molecolare, ingegneria, chimica/biotecnologia e fisica) ricoperte da tutti i partner progettuali e dai ricercatori, di alto livello, che rientreranno in Italia per l’attuazione del progetto. La realizzazione del biosensore, che a un primo livello di test laboratoriale ha mostrato caratteristiche competitive rispetto ad altre tecnologie con analoga funzione in commercio, si inserisce in un settore di mercato la cui crescita è resa possibile dall’applicazione pratica di ricerche innovative e tecnologicamente avanzate costituendo un prodotto di sicuro interesse commerciale.

Il Progetto di Ricerca sui biosensori per la tutela ambientale e la sicurezza alimentare è una delle 5 iniziative “esemplari” per attrarre i cervelli nelle regioni meridionali sostenute dalla Fondazione CON IL SUD attraverso il "Bando Sviluppo del Capitale Umano ad Alta Qualificazione". L’obiettivo è valorizzare i giovani talenti meridionali, far rientrare i “cervelli in fuga” e attrarre nuove eccellenze nel Mezzogiorno attraverso iniziative di ricerca applicata di qualità.

I progetti di ricerca, finanziati complessivamente dalla Fondazione CON IL SUD con oltre 3,26 milioni di euro, sono promossi dall’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” e due istituti del CNR (Centro Nazionale delle Ricerche) presenti nelle due città. Le partnership di progetto comprendono complessivamente 111 organizzazioni tra istituti universitari e di ricerca italiani e stranieri, associazioni, fondazioni, cooperative sociali e altre organizzazioni del terzo settore, imprese e soggetti profit.

Scheda progetto >>

Bando settore Fisica sperimentale della materia >>

Bando settore Fondamenti delle scienze chimiche e sistemi inorganici >>

Altre News

27 Maggio 2020

Su Rai 2 arriva “L’Italia che fa”

Un nuovo programma dedicato alle storie e ai desideri di chi si impegna per gli altri. Dal primo giugno su Rai 2, dal lunedì al venerdì alle 16.10. Conduce Veronica Maya. Nella prima puntata anche una storia dalla Sardegna.

13 Maggio 2020

Lo sport #dopolapaura: il nuovo bando

Il Bando Sport di Fondazione CON IL SUD: 2,3 milioni di euro per progetti da attivare nel 2021 che mettano al centro la pratica sportiva come strumento di inclusione

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK