Servizi sociali: cresce il Terzo Settore

ROMA - 13 Maggio 2009

A fronte di un aumento della domanda e di una contrazione delle risorse, la gestione dei servizi socio-assistenziali e alla persona è sempre più spesso affidata all’esterno, a cooperative sociali e associazioni di terzo settore. Un fenomeno nazionale, ma che è particolarmente presente nel Meridione, dove la spesa dei Comuni per appaltare all’esterno i servizi sociali nel 2008 ha raggiunto punte del 50%.

E’ quanto emerge dal II Rapporto Nazionale dell’Auser su Enti Locali e Terzo Settore, presentato lo scorso 12 maggio a Roma.

I punti di maggiore criticità evidenziati dall’indagine si riscontrano soprattutto nella regolazione dei rapporti tra enti locali e terzo settore e nelle modalità di erogazione dei servizi.
Un dato significativo è nei criteri di aggiudicazione di bandi e capitolati d’appalto nei Comuni più grandi: nel 16% dei casi avviene sulla base del massimo ribasso, con il Sud che arriva al 36%.
Una situazione che può pregiudicare la qualità stessa delle prestazioni, avverte l’Auser, con il rischio che si produca un gestione di ‘serie B’ dei servizi sociali.

Altre News

27 Maggio 2020

Su Rai 2 arriva “L’Italia che fa”

Un nuovo programma dedicato alle storie e ai desideri di chi si impegna per gli altri. Dal primo giugno su Rai 2, dal lunedì al venerdì alle 16.10. Conduce Veronica Maya. Nella prima puntata anche una storia dalla Sardegna.

13 Maggio 2020

Lo sport #dopolapaura: il nuovo bando

Il Bando Sport di Fondazione CON IL SUD: 2,3 milioni di euro per progetti da attivare nel 2021 che mettano al centro la pratica sportiva come strumento di inclusione

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK