Beni Confiscati: firmato Accordo tra Fondazione CON IL SUD e Comune di Napoli

20 Maggio 2019

La firma dell'accordo sui Beni Confiscati tra Carlo Borgomeo e Luigi De Magistris
La firma dell'accordo sui Beni Confiscati tra Carlo Borgomeo e Luigi De Magistris

Borgomeo: “importante occasione di sperimentazione su tema decisivo per legalità e sviluppo”

Oggi, presso la Sala dei Sedili di Palazzo San Giacomo a Napoli, il Presidente di Fondazione CON IL SUD Carlo Borgomeo e Il Sindaco Luigi de Magistris hanno firmato un Accordo di collaborazione per la valorizzazione dei Beni Confiscati alle mafie trasferiti al patrimonio indisponibile del Comune di Napoli.

Con l’accordo, i soggetti già affidatari di beni confiscati del Comune di Napoli potranno partecipare alla procedura di selezione per l’ammissione al finanziamento di 4 milioni di euro, messi a disposizione dalla Fondazione CON IL SUD attraverso il Bando Beni Confiscati. L’obiettivo è avviare una best practice da estendere ad eventuali ulteriori opportunità di finanziamento pubbliche o private, nell’intento di valorizzare al massimo i beni confiscati alle mafie.

“Piena soddisfazione – dichiara il Presidente di Fondazione CON IL SUD Carlo Borgomeo – voglio esprimere riguardo l’Accordo con il Comune di Napoli, in quanto può costituire un’importante occasione di sperimentazione e di proposta su un tema decisivo per la legalità e lo sviluppo”.

Altre News

PALERMO - 18 Novembre 2019

La buona educazione

Incontro tra le "comunità educanti" di Palermo

NAPOLI - 12 Novembre 2019

Cultura e sociale muovono il Sud

Due giorni di confronto per individuare esperienze di successo e farne modelli positivi a partire dalle Catacombe di Napoli.

7 Novembre 2019

“Con i Bambini”: 2 call per esperti

Una call per esperti per l'avvio e l'animazione di comunità di pratiche e un'altra per la valutazione dei progetti esecutivi pervenuti in risposta al bando "RIcucire i Sogni", dedicato ai minori vittime di maltrattamento

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK