Proposte per un Natale Solidale

ROMA - 9 Dicembre 2019

Natale è alle porte e resta poco tempo per trovare un bel regalo per amici, parenti, colleghi. Anche quest’anno vogliamo aiutarvi a fare una scelta diversa e a cercare i vostri doni tra le proposte natalizie solidali realizzate dai progetti e dalle organizzazioni sostenute dalla Fondazione CON IL SUD.

Ce n’è per tutti i gusti: decorazioni natalizie, pasta e condimenti, confetture, dolci, capi di abbigliamento, creme e saponi.

Se siete interessati, vi basterà contattare direttamente le organizzazioni per concordare l’acquisto e la spedizione.

 

DONI

Facciamo un pacco alla camorra è un pacco-dono di prodotti agroalimentari realizzati sui beni confiscati alla camorra, attraverso l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate. Il pacco racconta una crescita civile del territorio, fondata sulla creazione di economia sociale come antidoto all’economia criminale e speculativa. Confetture, sott’oli, pasta, vino, sono i prodotti che compongono il pacco, tutti espressione concreta e tangibile di una filiera di agricoltura sociale sana. L’iniziativa, è promossa dal consorzio N.C.O. Nuova Cooperazione Organizzata – in collaborazione con il comitato don Peppe Diana, Libera Associazioni nomi e numeri contro le mafie e Cittadinanzattiva. Il “pacco alla camorra”, disponibile in due diversi formati, può essere acquistato su www.ncocommercio.com.

 

inSemola è un Pastificio artigianale etico nato dal Progetto Mani in Pasta, realizzato a Caltanissetta dalla Cooperativa Controluce per favorire l’inserimento lavorativo di persone con disabilità psichica.  Grazie alla selezione ed utilizzo di grani antichi e materie prime locali, inSemola produce ogni giorno pasta fresca di alta qualità e condimenti genuini con cui accompagnare i primi piatti, riportando in vita la tradizione della pasta fresca artigianale ed il piacere del gusto tipico del territorio siciliano. Per conoscere l’intero assortimento e per acquistare i vostri regali https://www.insemola.it/

 

 

Su Gioosto , lo store online multibrand nato recentemente grazie al progetto “Next Social Commerce”, sono disponibili tantissimi prodotti: si va dall’agricoltura sociale e bio alla moda etica, fino alla biocosmesi e molto altro. Tutti realizzati da produttori accomunati da ambiziosi e innovativi progetti sociali e ambientali.

Puoi ottenere subito un codice sconto accedendo al sito tramite questo link.

 

 

Sulle etichette di abiti, borse e altri accessori è cucito il nome del marchio: Made in Castel Volturno. Tutti i capi sono prodotti nella “Casa di Alice”, una sartoria sociale che ha dato lavoro a diverse donne africane, realizzata in un bene confiscato alla camorra valorizzato con il progetto “P.I.e L – Produciamo Integrazione e Libertà” proprio a Castel Volturno, nel casertano. Un territorio che ospita la comunità italo-africana più numerosa del nostro paese. Le loro proposte sono disponibili sul sito http://www.madeincastelvolturno.com/shop/

 

 

Per chi si trova a Catania, ha aperto pochissimi giorni fa il punto vendita “Beteyà”, che in mandingo (dialetto parlato in diverse zone dell’Africa occidentale) significa “bello e buono”.  Maglie, felpe, pantaloni, camicie, asciugamani e tovaglie nascono dal lavoro comune di quattro siciliani ex disoccupati e quattro migranti provenienti da Nigeria, Mali, Senegal e Gambia, che ogni giorno lavorano insieme nell’atelier di Villarosa (En), nato in un bene confiscato alla mafia. L’iniziativa è nata grazie al progetto “Sud – Arte e Design”

 

 

La sartoria sociale – Lab&Shop di Palermo, nata con il progetto “Ricucire il territorio”, integra la vendita di capi usati e vintage e un laboratorio tessile fondato sul riciclo dei materiali, in cui lavorano insieme persone di varie provenienze sociali, etniche e professionali. Dal 2017 la sartoria ha sede in un locale confiscato alla mafia, appartenuto al boss di Cosa Nostra Antonino Buscemi. Per vedere la collezione visitate il sito https://www.sartoriasociale.com/negozio/

 

 

“Giocherenda”un collettivo di giovani migranti e rifugiati nato nell’ambito del progetto In gioco” a Palermo, inventa, costruisce e anima giochi cooperativi per diffondere la “giocherenda”. Con questa parola, nella lingua africana pular, si indica la solidarietà, la consapevolezza dell’interdipendenza, la forza e la gioia che scaturiscono dalla condivisione. Per vedere le foto dei prodotti, date un’occhiata alla pagina Facebook di Giocherenda e al seguente link per gli acquisti https://www.etsy.com/it/shop/Giocherenda

 

Dadi Contafiabe

 

La fattoria sociale Capovolti, nata con l’omonimo progetto per promuovere l’inserimento lavorativo di persone con disabilità psichica, propone il #PaccoMatto: olio e condimenti per tutti i gusti,  per insaporire il Natale dei vostri amici e parenti.  Per informazioni e per acquistare una delle proposte visitate il seguente sito https://www.capovolti.org/paccomatto.html

 

 

Biscotti, pasta, farina e zafferano, cesti natalizi personalizzati. Questi i prodotti proposti dalla cooperativa agricola Seminamondo, nata a Ragusa con il progetto “Costruiamo saperi” per favorire l’inserimento lavorativo di immigrati. “Credere nell’uomo ed investire nel territorio” è la filosofia di Semina Mondo. Una gallery completa dell’offerta è disponibile sulla pagina Facebook della cooperativa dove potete trovare anche i contatti per concordare gli acquisti.

 

 

“Se non li gusti non li puoi giudicare”. E’ lo slogan dei prodotti da forno del laboratorio “Cotti in fragranza” realizzati dai ragazzi dell’Istituto Penitenziario Minorile Malaspina di Palermo. La proposta: biscotti, cioccolato, snack salati di vari gusti e anche la possibilità di acquistare confezioni di diversi formati con vari prodotti. L’iniziativa è stata recentemente selezionata con il bando “E vado a lavorare” dalla Fondazione, che ne sosterrà il rafforzamento. Tutti i prodotti possono essere acquistati online al seguente indirizzo https://cottiinfragranza.com/

 

 

Da Castelbuono, in provincia di Palermo, arrivano le proposte del Consorzio Manna Madonita: creme, saponette e saponi tutto rigorosamente alla manna, resina estratta dai frassini dalle molteplici proprietà benefiche. C’è anche la possibilità di acquistare un pacco natalizio, che riunisce un po’ tutti questi prodotti. L’iniziativa è nata con il progetto “Quando la manna non cade dal cielo” che ha permesso la rimessa in coltura dei frassini in terreni spesso abbandonati, la formazione di giovani agricoltori sul campo, la vendita del prodotto, la creazione di occasioni di sviluppo per far conoscere al mondo le virtù della manna e le bellezze di queste terre. Per gli acquisti potete fare riferimento al sito https://www.consorziomanna.it/it/

 

 

Arrivano sempre da Castelbuono i prodotti del Consorzio Agrietica, nato con il sostegno della Fondazione. Dalle marmellate, alle confetture all’olio, tante idee tutte a km zero per deliziare amici e parenti in questi giorni di festa. I prodotti sono commercializzati con il marchio Etico Sociale “AgriEtica” e distribuiti con vendita porta a porta, all’ingrosso nei supermercati del territorio e nel punto vendita dei prodotti tipici locali che si trova a Castelbuono, oppure sul sito http://www.agrietica.com/

 

 

Se abitate o vi trovate a San Severo (Foggia), potete scegliere di donare un coupon Spesa sospesa nel supermercato di Via Zannotti 200. L’iniziativa rientra nell’ambito dell’omonimo progetto, che ha lo scopo di sostenere persone in difficoltà economica offrendo loro servizi sociali e la possibilità di accedere a beni di prima necessità.

 

 

Se invece siete per i doni più tradizionali, date un’occhiata al sito https://www.equamente.eu/index.html dove potrete trovare presepi artigianali e altri idee regalo. Presto saranno in vendita sullo stesso shop online anche i prodotti realizzati grazie al progetto “Restart!” che ha l’obiettivo di recuperare e mettere a coltura un terreno nel comune di Enna attraverso la semina di canapa ad uso industriale, la coltivazione di essenze della macchia mediterranea (timo, salvia rosmarino, origano, ecc.) e l’allevamento di asine.

 

 

Il progetto “Hopeificio”per Natale propone il suo olio “Volìo”. Un prodotto che ha il sapore dell’ integrazione e di nuove opportunità. Grazie all’iniziativa – promossa dalla cooperativa sociale Medtraining – persone con disabilità psichica hanno potuto seguire un percorso formativo che li ha portati, dopo il periodo di tirocinio, a svolgere attività sul campo impegnandosi nella raccolta delle olive, nel conferimento al frantoio e nella molitura. Chi è interessato all’ acquisto può contattare il 346.1786990 o scrivere una mail a ortovolante@reteoltre.it

 

 

Altre News

28 Luglio 2020

Chiusura estiva

Gli uffici della Fondazione saranno chiusi dal 10 al 21 agosto.

24 Luglio 2020

A Messina torna l’Horcynus Festival

La manifestazione prenderà il via  venerdì 24 luglio negli spazi del Parco Horcynus Orca e si protrarrà in questa prima parte, fino al 3 agosto

22 Luglio 2020

Aggiornamento bando volontariato

Il 31 luglio si chiude la seconda fase del bando per il sostegno a processi di sviluppo attraverso la valorizzazione del volontariato.

30 Giugno 2020

Aggiornamento Bando Sport

Sul portale Chàiros è possibile selezionare gli indicatori da collegare alla proposta di progetto.

26 Giugno 2020

Chiusura uffici 29 giugno

Lunedì 29 giugno gli uffici della Fondazione saranno chiusi per la festività dei patronale.

Appuntamenti

Visualizza: giorno / mese

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK